+39 0541-709073

L’abbigliamento in stile Bratz è un eccentrico trend di moda in America

Le principali tendenze in circolazione tra le adolescenti degli USA non sono mai del tutto nuove e si ispirano alle mode del passato

I trend dell’abbigliamento attuali in America provengono dalla bambola americana che ha quasi spodestato Barbie

Le ragazze teen e pre-teen di oggi negli Stati Uniti non tormentano più i loro genitori per mettere le mani su delle bambole ultrapopolari nei primi anni 2000. Eppure, molte di loro stanno cercando di vestirsi come le Bratz, dando il via libera a chunky boots e top leopardati.

Due anni fa Bratz, fondata nel 2001, ha vissuto una seconda ondata di popolarità quando makeup artists e beauty influencers di Instagram hanno iniziato a ricreare gli ombretti vivaci e le labbra lucide delle bambole. Nel 2020 la “Bratz Challenge” ha superato lo spazio del beauty ed è sbarcata su TikTok, dove attualmente ha più di 161 milioni di visualizzazione.

Oggi i consumatori americani attenti alla moda sono veri e propri discepoli del Bratz fashion trend. Ricreando i look delle bambole sul social, possiamo dirlo, le hanno rese le muse della moda del 2021 negli USA.

Jeans a vita bassa, cardigan fluffy colorati, crop top a fantasia, scarpe e stivali giganti: i consumatori teen e pre-teen degli Stati Uniti amano lo “stile Bratz”

Sempre di più i brand di moda che vendono negli USA si ispirano all’estetica anni 2000 delle bambole Bratz

Secondo alcuni, la ragione per cui in America si è diffuso questo trend è che lo stile delle bambole incoraggia le giovani americane a creare ed esprimere la loro personalità. In più, mentre molti si vestono specificamente per adattarsi all’estetica Bratz, va notato che la maggior parte dei capi di tendenza si allinea anche con l’attuale ritorno della moda Y2K (il fashion trend un po’ pop e un po’ kitsch a cavallo tra anni ‘90 e primi 2000), le cui ricerche su Google sono cresciute del +193% in un anno.

Questo potrebbe spiegare perché le star Millennial e Gen-Z più celebri in America sembrano vestirsi come Bratz. Personaggi come Olivia Rodrigo, Dua Lipa, Hailey Bieber e Bella Hadid hanno infatti rilanciato vecchi brand di successo tra i consumatori americani ora adulti e promosso l’immagine di nuovi brand di moda come Daisy Street e Cult Gaia (il secondo di fascia alta).

Gli Stati Uniti sono i pionieri delle nuove tendenze e le aziende italiane del settore moda devono saper approcciare il gusto americano e le richieste dei consumatori USA

Sembra che il binomio Bratz-Y2K nel settore moda americano sia destinato a restare nelle stagioni a venire. Per questo motivo sarà opportuno valutare approfonditamente qual è il target di riferimento, quali sono i segmenti di mercato esistenti associabili al target e decidere su quali puntare. L’analisi dei brand destinati al mercato USA passa sempre dall’analisi dei consumatori americani e il loro successo dipende da quanto sono in grado di porsi sulla stessa linea d’onda della target audience.

Articoli correlati

Trend settore fashion americano su TikTok
01 July 2021

TikTok: l'importanza del consumatore americano per il settore moda

Negli Stati Uniti, grazie a TikTok, sta esplodendo la mania per i "fashion blogger" digitali e sembra di essere tornati a 10 anni fa

Vendere moda negli Stati Uniti
15 March 2021

Vendere abbigliamento e moda negli Stati Uniti d'America

Il settore della moda / abbigliamento donna negli Stati Uniti è molto competitivoServe essere selettivi nel proporre la collezione ed avere agenti int...

Mercato moda sostenibile negli Stati Uniti
29 June 2021

Il nuovo trend della moda in America è lo Slow Fashion

Sempre più americani decidono di acquistare capi di abbigliamento vintage per avere meno impatto ambientale, ostacolando l'industria del Fast Fashion degli Stati Uniti