+39 0541-709073

Esportare e vendere sapone in America

Esistono due definizioni di sapone secondo la FDA




Il mercato del sapone cosmetico negli USA

 


In America le vendite di saponette ha raggiunto 2900 milioni di dollari nel 2019

Nello stesso anno, le vendite di sapone liquido negli USA si attestano anche loro attorno ai 2900 milioni di dollari

Le regole dell’FDA da rispettare per esportare saponi negli Stati Uniti dipendono dalla diversa definizione di sapone a cui si fa riferimento. La prima definizione di sapone considera i prodotti con funzione di pulizia che hanno pero anche proprietà speciali o che modificano le condizioni della pelle: per tale motivo, in America, la FDA considera questo tipo di saponi come cosmetici e li assoggetta alle regole dell’FDA, soprattutto per ciò che riguarda la il contenuto dell’etichetta e il controllo di ammissibilità degli ingredienti.

La seconda definizione di sapone considera i prodotti che svolgono la sola funzione di pulizia, senza nessun altro tipo di "clail" [profumo, emolliente, cremosità etc] e che rispettano alcuni requisiti molto restrittivi e specifici: tale prodotto non è considerato un cosmetico dalla FDA e quindi non è soggetto alle regole rigide di contenuto e trasparenza dell’etichetta dell’ FDA.

Ormai però difficilmente un sapone rientra, per le sua composizione, nella seconda definizione: per tale motivo, nonostante esista questa doppia definizione e regolamentazione a cui fare riferimento, la registrazione come cosmetico con l’FDA e la messa a norma con le norme di etichettatura e ingredientistica diventa praticamente obbligatoria per poter esportare e vendere sapone negli Stati Uniti d’America.

Articoli correlati

Messa a norma FDA
Servizi per l'export

Messa a norma FDA

ExportUSA esegue tutti i servizi di messa a norma FDA. Curiamo la compliance di prodotti alimentari, cosmetici, dispositivi medici, e integratori alimentari