Le esportazini Italiane record verso gli Stati Uniti d' America: +65%





Crescita esportazione stati uniti 2019

15/09/2020

Gli Stati Uniti sono il mercato più florido per le esportazioni italiane


Secondo fonti ISTAT sulle esportazioni italiane, nel periodo tra gennaio-giugno 2019 si è assistito ad una crescita congiunturale dell’ 5,7%,  superiore a quella delle importazioni (+4,8%), in presenza di livelli di interscambio sostanzialmente più elevati per i flussi in entrata, continuando il trend positivo negli scambi tra Italia e USA.

 

Nel panorama economico mondiale del 2019 il nostro Paese si conferma tra i primi 10 esportatori con una percentuale del 2,9% e ha registrato di esportazione e di 45 miliardi, dove Lombardia, Emilia Romagna e Veneto producono più della metà dei prodotti destinati all’export.

  

Tra i  mercati di destinazione più dinamici per le esportazioni italiane vi sono Stati Uniti (+5,4%), mentre per quanto riguarda l’import, l’Italia si posiziona come quarto fornitore degli USA con un valore che nel 2019 ha raggiunto i 16 miliardi di euro. 

 

Dietro a Francia e Germania, gli Stati Uniti rappresentano invece il terzo destinatario di prodotti Made in Italy con una crescita costante del 3-4%. 

 

Tra i settori trainanti per le esportazioni dall’Italia verso gli USA nel 2019 vi sono macchinari e apparecchiature (8,3), autoveicoli e altri mezzi di trasporto (8,4 miliardi), prodotti chimici e farmaceutici (15,8 miliardi), moda (1,7 miliardi), cibo e bevande (€ 4,5 miliardi).


« indietro ]