Finanziamenti e contributi a fondo perduto

24/07/2020

Contributi a fondo perduto per lo sviluppo commerciale del mercato americano anche per società già costituite da tempo

Adesso i finanziamenti SIMEST sono disponibili anche per le società già operanti negli Stati Uniti [e quindi non solo per le società di nuova costituzione]




Nuove opzioni di finanziamento con SIMEST



Tasso dello 0.085%, possibilità di finanziamento fino al 25% del fatturato, senza necessità di fideiussione bancaria, contributo a fondo perduto fino al 20% dell'importo finanziato

La scadenza per la presentazione delle domande di finanziamento è il 31 Dicembre 2020. Dopo tale data ritorna l'obbligo di prestare fideiussione bancaria per ottenere i fondi

Nel caso di imprese italiane già presenti sul mercato americano con una propria società negli Stati Uniti, si fa riferimento allo strumento che finanzia l'inserimento in nuovi mercati con l'eccezione che trattandosi di aziende che hanno costituito la società da più di 6/7 mesi, sono ammessi al finanziamento i soli costi incrementali riguardanti affitto o acquisto di uffici in America e spese per il personale relative a:

  • Apertura o ampliamento di una nuova struttura negli USA in aggiunta a quella già esistente, ma di diversa tipologia;

  • Apertura o ampliamento di una nuova struttura in America della stessa tipologia ma in sostituzione di quella già esistente.

Sono invece ammessi per intero i costi di:

  • Allestimento e gestione delle strutture sul mercato americano;

  • Viaggi del personale operante in via esclusiva in America;

  • Spese promozionali sostenute per supportare l'attività di vendita in America.

L'importo massimo del contributo a fondo perduto è di 100000 euro e trattandosi di fondi pubblico, l’importo corrispondente rientra nell'ambito del regime "de minimis" [che comunque a Settembre / Ottobre dovrebbe aumentare per arrivare fino a 800000 euro]

Importante:

Ricordiamo che il finanziamento viene erogato direttamente da SIMEST per cui non transita dal canale bancario e pertanto non entra in Centrale Rischi e non va ad intaccare l'affidamento massimo teorico dell'azienda.

Ricordiamo anche che per tutte le richieste di finanziamento pervenute entro il 31 Dicembre 2020 non serve presentare fidejussione bancaria.


ARTICOLI CORRELATI

Tutti i finanziamenti SIMEST per avviare l'attività negli Stati Uniti


« indietro ]