+39 0541-709073


Un’insidia nascosta nelle esportazioni in America con Incoterms DDU e DDP

Anche in assenza di una stabile organizzazione negli Stati Uniti possono sorgere degli obblighi fiscali a carico dell'azienda esportatrice




Tecnicalità procedure importazione Stati Uniti

 

Spedire in America direttamente dall'Italia non pone al riparo dall'obbligo di dover fare la dichiarazione dei redditi in America

Le aziende esportatrici possono infatti trovarsi nella situazione di avere aperto una succursale in America senza saperlo

La tecnicalità della spedizione in DDU e DDP prevede che l'esportatore sdogani lui la merce con la dogana americana. Per farlo, il dichiarante doganale americano richiede all'IRS [il fisco federeale americano] il rilascio di un numero fiscale a nome dell’azienda italiana. Tecnicamente, è come aprire una succursale in America, a livello federale, con tutti gli obblighi che ne conseguono, ovvero:

Questo succede perchè la normativa doganale americana impone l'obbligho di dichiarare il numero fiscale del cosiddetto "importer of record" sui documenti di importazione. Normalmente il numero fiscale in oggetto è quello del cliente americano che riceve la merce. Ma nel caso di una spedizione in DDP, ad esempio, lo sdoganamento avviene a nome della società italiana. Ecco perchè il broker doganale richiede il numero fiscale americano [EIN] a nome della società italiana.


ARTICOLI CORRELATI

Aprire una società in America

Servizi di logistica per gli USA

Servizio di tenuta contabilità in America

 

AVVERTENZA

Si precisa che le informazioni contenute in questo articolo non costituiscono in alcun modo parere legale o consulenza professionale, ma esclusivamente informazioni generali a carattere divulgativo.

Articoli correlati

Servizi di Logistica per gli Stati Uniti
Servizi per l'export

Servizi di Logistica per gli Stati Uniti

ExportUSA offre tutti i servizi di logistica per gli Stati Uniti. Abbiamo un magazzino in Ohio che mettiamo a disposizione dei nostri clienti