L’ecommerce rappresenta una strategia di successo per entrare nel settore dell’abbigliamento negli Stati Uniti d’America come dimostra il caso di Bonobos.com





18/02/2019

Bonobos - Moda Uomo: L'ecommerce per entrare con successo nel settore abbigliamento negli Stati Uniti d'America

vendere abbigliamento online negli Stati UIniti

Bonobos.com, il più grande negozio online di moda uomo negli Stati Uniti d’America, è il primo store online ad avviare una catena di negozi fisici negli Stati Uniti d’America, invertendo il modello tradizionale in cui l’ecommerce è introdotto solo successivamente all’apertura del punto vendita.


Negli Stati Uniti d’America lo shopping online è sempre più un vero e proprio stile di vita e negli ultimi anni l’ecommerce è diventato un modello di successo anche nel settore dell’abbigliamento, come dimostra il caso di Bonobos.com, il più grande negozio online di moda uomo negli Stati Uniti d’America, nato da un investimento iniziale di 70 milioni di dollari.

Lanciato su Internet nel 2007 con una linea di pantaloni da uomo che promette una perfetta indossabilità (i cosidetti “chinos”), il negozio virtuale Bonobos.com ha progressivamente ampliato il suo catalogo di prodotti includendo camicie, completi da uomo, cinture, cravatte ed altri accessori, diventando un marchio di abbigliamento uomo di riferimento negli Stati Uniti d’America grazie a collezioni dal design elegante, giovanile ed attente a valorizzare il corpo del pubblico maschile a cui si rivolgono.



Bonobos: moda uomo

Ma ciò che rende Bonobos.com davvero interessante è il fatto che, dopo il boom delle vendite online di moda uomo, nel 2011 i fondatori hanno deciso di avviare una catena di negozi tradizionali specializzati e monomarca, finanziata per 55 milioni di dollari da un fondo d’investimento.

Attualmente il gigante dell’ecommerce dell’abbigliamento uomo negli Stati Uniti d’America possiede 10 negozi a Los Angeles, New York e Dallas (Texas) e prevede l’apertura di altri 30 negozi negli Stati Uniti d’America nei prossimi anni.

Quello di Bonobos.com è pertanto uno dei primi casi in cui il negozio di abbigliamento fisico nasce solo dopo il successo online, invertendo il modello tradizionale in cui invece l’ecommerce è introdotto successivamente all’apertura del punto vendita.


Dall'ecommerce al negozio fisico negli Stati Uniti



Per questa azienda è il negozio tradizionale a promuovere l’ecommerce: nel punto vendita, infatti, il cliente può vedere e provare gli articoli di moda uomo in esposizione ma gli acquisti sono sempre effettuati online e consegnati direttamente a casa del consumatore in uno o due giorni.

Questo modello presenta diversi vantaggi:

  • I clienti possono provare i capi d’abbigliamento prima di comprarli, ovviando ad una delle carenze dell’acquisto online.
  • I clienti possono ricevere la merce a casa grazie alla comodità della consegna a domicilio.
  • I clienti possono riacquistare i capi preferiti facilmente da casa tramite Internet.
  • Il negozio può esporre le collezioni nei diversi colori, formati e taglie disponibili senza necessità di un magazzino.

L’obiettivo è offrire al consumatore un’esperienza di acquisto eccellente sia tramite l’utilizzo di nuove tecnologie, come la Selfie camera che permette di inviare foto dei potenziali look agli amici, sia attraverso un rapporto personalizzato con i commessi (rinominati “guide”) che, senza camerini prova da gestire ed espozioni da rifornire, possono concentrarsi interamente sul soddisfare le richieste del cliente. Ad esempio, gli stores Bonobos offrono la possibilità di prenotare appuntamenti one-to-one con il proprio commesso di fiducia.


La fitting room virtuale di Bonobos.com


Nel complesso, il successo di Bobonos.com dimostra che l’ecommerce è una strategia molto efficace per vendere abbigliamento per uomo, donna e bambino negli Stati Uniti d’America, particolarmente adatta alle piccole e medie aziende italiane che intendono entrare nel mercato americano ed esportare i loro prodotti negli Stati Uniti d’America per la prima volta.



« indietro ]