+39 0541-709073

Visto H1 per lavorare in America: nel 2019 cambierà la procedura per la richiesta di questa tipologia di visto lavorativo per gli Stati Uniti 

Ricordiamo che il visto H1 è riservato ai professionisti che devono lavorare in America:  ingegneri, informatici, specialisti in marketing e comunicazione e simili   

Presentata il 3 dicembre scorso dal Department of Homeland Security, la nuova normativa permetterebbe ai datori di lavoro di fare la registrarazione online dei propri candidati ben due settimane prima della tradizionale scadenza prevista ogni anno per il 1 di aprile. Soltanto coloro le cui candidature online vengono accettate potranno presentare la richiesta per il rilascio del visto H1 per lavorare in America. 
 


Quali visti per lavorare negli Stati Uniti nel 2019

 


I visti H1 per gli Stati Uniti favoriranno ancora di più i candidati con laurea specialistica e, tra questi, coloro che hanno conseguito una laurea in una università americana

La nuova procedura per richiedere il visto H1 invertirebbe anche l'ordine in cui le richieste verrebbero riviste e assegnate, il che favorirebbe i candidati con un titolo di laurea equivalente a una laurea americana quadriennale (Bachelor’s Degree) o di un grado superiore.  

La nuova procedura di presentazione della pratica è solo l’ultima di una serie di cambiamenti sulle politiche di immigrazione che hanno come obiettivo il limitare il rilascio di visti H-1B. La nuova normativa è volta a ridurre i costi complessivi per le aziende che prevedono di assumere personale con visto H-1B, visto che la candidatura online è gratuita. Si prevede inoltre un’importante riduzione del carico amministrativo, che ad oggi implica la revisione di centinaia di migliaia di domande di visti H1 elaborate ogni anno dai servizi di cittadinanza e immigrazione degli Stati Uniti.


 

Come cambia la procedura per richiedere il visto H1 per lavorare in America

I cambiamenti normativi proposti per il visto H-1B contribuirebbero a garantire un flusso migratorio iper-selezionato, che consentirà solo ai migliori professionisti e alle menti più brillanti provenienti da tutto il mondo di lavorare negli Stati Uniti. Ecco come dovrebbe funzionare la nuova procedura: i datori di lavoro dovranno presentare un modulo online entro un periodo che dovrebbe iniziare non più tardi del mese di marzo e terminare almeno due settimane prima del 1 aprile.

Qualora USCIS dovesse ricevere abbastanza registrazioni, selezionerà casualmente il numero necessario di richiedenti per raggiungere il tetto di 65.000 visti prefissato e concedere ulteriori 60 giorni ai datori di lavoro selezionati per presentare la pratica completa.   Qualora invece le candidature dovessero superare il limite di 65.000/anno, USCIS selezionerebbe le candidature fino a raggiungere il numero prefissato, scartando tutti coloro che non soddisfano i requisiti sul grado di istruzione necessario. 

Articoli correlati

15 March 2021

Visto H-1B per professionisti negli Stati Uniti

Visti H-1B per i professionisti Attualmente, i visti H-1B sono numericamente limitati a 65.000 nuovi richiedenti ogni anno