18/02/2019

OCM VINO: ExportUSA gestisce la richiesta per ottenere i finanziamenti a fondo perduto per esportare vino negli Stati Uniti d'America

Contributi OCM Vino per export America

I finanziamenti OCM vengono assegnati dal Ministero per le Politiche Agricole e dagli assessorati per l’agricoltura delle regioni e provincie autonome

Grazie agli incentivi OCM, le cantine esportatori di vino possono ottenere finanziamenti a fondo perduto per sostenere la produzione, coprire i costi di spedizione, aumentare la capacità produttiva ed effettuare campagne di promozione per vendere il loro vino in America


Promozione Vino OCMI fondi OCM Vino permettono di sfruttare tali vantaggi rendendo l’export di vino in America ancora più profittevole.

Per OCM vino si intende la regolamentazione dell’Unione Europea che disciplina le norme riguardanti il settore vinicolo in materia di contributi a fondo perduto dal 40% al 80% assegnati ai produttori di vino che vogliono esportare nei paesi extra-UE, come ad esempio in America.

I finanziamenti OCM vengono assegnati dal Ministero per le Politiche Agricole e dagli assessorati per l’agricoltura delle regioni e provincie autonome.

In particolare, tramite il programma OCM vino paesi terzi, è possibile attingere a finanziamenti a fondo perduto per le spese di promozione negli Stati Uniti. Per esempio, tramite questi fondi, le cantine hanno la possibilità di sostenere le spese per la partecipazione a fiere, la degustazione nei ristoranti, o altre forme di pubblicità negli USA.

Questi fondi permettono inoltre di finanziare eventi di degustazione del vino con ristoranti o buyer americani, oppure le visite dei potenziali clienti esteri presso la propria cantina.

Da una ricerca del 2016 condotta su un campione di 15 cantine nel distretto del prosecco Conegliano-Valdobbiadene (Treviso), è emerso che 9 cantine su 15 esportano negli Stati Uniti. Di queste 9, tutte hanno dichiarato di attingere ai fondi OCM, testimoniando la profittabilità dei questi fondi, che stimolano i produttori di vino ad entrare nel mercato americano. 3 cantine su 9 hanno ammesso di aver iniziato ad esportare in America spinte dalla possibilità di attingere a questi finanziamenti Europei a fondo perduto.

Di conseguenza, nonostante l’esistenza del mercato unico Europeo, risulta più profittevole, anche a livello fiscale, esportare vino negli Stati Uniti anziché verso i paesi europei.



ExportUSA gestisce per le cantine ed i produttori italiani di vino le richieste di finanziamento OCM per vendere vino negli Stati Uniti d'America

Come attingere ai fondi OCM: procedura per la richiesta de i finanziamenti a fondo perduto per esportare vino in America

Il Ministero delle Politiche Agricole, in collaborazione con le regioni o le province autonome, emette i bandi di adesione a questi fondi con cadenza annuale. I produttori di vino che vogliono esportare in America possono attingere ai fondi OCM tramite bando, che varia da regione a regione.

Per ottenere la corretta documentazione servono questi documenti:

  • Il bando della propria regione
  • Modulo di domanda OCM vino paesi terzi
  • Scheda di autodichiarazione finanziaria ed amministrativa
  • Documentazione antimafia

ExportUSA può impostare e gestire la richiesta dei finanziamenti e dei fondi OCM per la vostra azienda.



Con i fondi OCM ottenuti ExportUSA organizza attività di degustazione epromozione con buyer ed iportatori di vino in tre aree distinte degli Stati Uniti nell'arco di un anno


« indietro ]