+39 0541-709073

Nell’ultimo decennio i turisti che approdano a New York City sono stati in continua crescita, raggiungendo quest’anno l’ennesimo record. Martedi’ scorso, infatti,  Michael Bloomberg ha annunciato che sono circa 54,3 milioni i visitatori che visiteranno la Grande Mela entro la fine di quest'anno. L’ex sindaco inoltre ha sottolineato che sono stati proprio gli sforzi fatti per migliorare l’industria del turismo ad aiutare la città ad affrontare la crisi economica nazionale e a permettere di uscirne prima e meglio rispetto alla maggior parte delle altre città.

Il turismo è cresciuto del 54 % circa dal 2002 e, considerati gli ultimi dati, il prefissato obiettivo di raggiungere 55 milioni di visitatori entro il 2015 sembra essere raggiungibile in anticipo, nonostante il tasso di crescita di quest'anno sia leggermente più basso rispetto agli ultimi due anni.

L’impatto complessivo in termini economici di quest’anno e’ di 58.7 miliardi di dollari (55.3 rispetto al 2012) e 39.4 miliardi dollari in termini di spese dirette (36,9 nel 2012) e in termini occupazionali si parla di 370.000 posti di lavoro in più in città solo nel settore turistico e alberghiero.

L’aumento dei turisti ha generato un aumento del lavoro degli alberghi, con circa 30 milioni di pernottamenti stimati entro la fine dell'anno (1 milione in piu’ rispetto allo scorso anno). Sono in aumento anche le tariffe medie delle camere, con una crescita del 4% del costo medio giornaliero che si afferma a $ 296 per camera.

Degli oltre 54 milioni di visitatori approdati in città quest'anno, 42,9 milioni sono turisti nazionali e i restanti 11,4 milioni internazionali, provenienti per la maggior parte da Canada, Regno Unito, Brasile, Francia, Germania e Australia.

"Diversificare la nostra economia e rendere il turismo un punto focale ha portato ad un record dopo l’altro nella nostra industria del turismo, soprattutto in termini di occupazione, che continua a mostrare segnali di crescita ", ha dichiarato il vice sindaco e deputato allo Sviluppo Economico Robert Steel .

L’Italia, il paese piu’ ricco di attrazioni turistiche di tutto il mondo, dovrebbe prendere spunto dalla gestione del settore turistico di New York e cercare di uscire dalla paralisi attuale cercando di sfruttare al meglio le potenzialita’ che il turismo nel nostro bel Paese puo’ offrire.

Articoli correlati

Turismo e statistiche New York
06 August 2020

New York City factoids: i numeri della Grande Mela

Con i suoi 67 milioni di turisti all’anno, New York City ha un potenziale di mercato pari all’Italia intera. Quanto segue è una overview delle principali statistiche su New York