+39 0541-709073

L'ecommerce è cruciale per massimizzare le vendite in occasione del Natale in America

Le aziende che operano sul mercato USA devono sviluppare una strategia di vendita online per avere successo

Tutte le imprese negli Stati Uniti vogliono sapere cosa aspettarsi dalla stagione di shopping natalizio che sta per arrivare. I primi dati sono rassicuranti: rispetto al 2020 il numero di consumatori americani non limitati finanziariamente dalla pandemia è cresciuto del 18%, per cui c’è fiducia nell’aria.

Il punto è il futuro degli ecommerce negli Stati Uniti: lo shopping online continuerà a crescere al ritmo del 2020? E che impatto avranno i canali di acquisto online sui consumatori americani rispetto a quelli fisici?

I dati che forniamo in questo articolo possono aiutare le aziende italiane che puntano al mercato USA (o che già vi operano) a comprendere meglio i nuovi comportamenti di acquisto e consumo dei consumatori americani.

I consumatori della stagione invernale 2021 in America saranno più omnichannel che mai

Il ruolo del digitale nello shopping si è consolidato: il percorso di acquisto del 70% dei consumatori ha coinvolto più punti di contatto online

Soprattutto negli Stati Uniti la pandemia ha permesso una crescita sorprendente delle vendite tramite ecommerce. Nel dettaglio, il passaggio ai canali online è avvenuto rapidamente, mentre l’ecommerce in sé si è stabilizzato perché gli americani sono tornati a cercare esperienze di acquisto nei punti di vendita fisici.

Solo il 14% dei consumatori USA non farà acquisti nei negozi fisici quest’inverno. Il digitale sarà però una parte fondamentale del percorso di acquisto di tutti gli americani, perché per la maggior parte di loro ha rappresentato un punto di contatto significativo anche durante lo shopping offline.

4 modi per migliorare la strategia di marketing negli Stati Uniti durante le festività natalizie

Questi suggerimenti strategici possono aiutare le aziende italiane che vendono i propri prodotti in America con o senza un negozio fisico. Esistono quattro modi per migliorare la strategia di marketing per la stagione degli acquisti natalizi sul mercato Americano:

Evidenziare le opzioni di acquisto in base alle esigenze del consumatore

Per i consumatori americani il ruolo del negozio fisico varia in base alla categoria di prodotti offerti e alle loro esigenze.

Per incrementare le vendite, le aziende negli Stati Uniti possono promuovere la prenotazione per il ritiro a bordo strada dei prodotti essenziali o la prova virtuale, che enfatizza l’esperienza di acquisto di prodotti di bellezza e moda e di articoli per la casa (come fa Ikea).

Valutare caso per caso la velocità della consegna degli ordini e offrire diverse opzioni di spedizione

Adeguare la velocità di consegna in base all’urgenza può aiutare a mitigare la pressione delle imprese che operano in America di fornire consegne rapide per tutto.

Quando l’urgenza è bassa (come accade spesso, ma non sempre, con l’abbigliamento), molti rivenditori continuano a consegnare i pacchi prima di quanto i consumatori americani ne abbiano bisogno. Quando invece si acquistano grandi elettrodomestici, più del 25% dei consumatori dichiara di non riceverli abbastanza velocemente. Ovviamente le necessità variano in base al target, quindi bisogna valutare le tempistiche caso per caso.

Rendere mobile-friendly l’esperienza di acquisto degli americani

Per vendere negli USA è importante ottimizzare l’esperienza di acquisto per i dispositivi mobili [che poi vuol dire iphone..]

Le ricerche su Google per scaricare app di shopping online sono cresciute del 300% in tutto il mondo e ormai più del 25% degli utenti americani fa acquisti sui dispositivi mobili [arrivando fino al 44% per i generi alimentari] Si tratta di numeri importanti di cui non si può non tenere conto se si vuole vendere negli Stati Uniti.

Fidelizzare i clienti e conquistare i clienti potenziali per eccellere sul mercato USA

Siccome lo shopping festivo all’interno degli Stati Uniti sarà più omnicanale che mai, i canali digitali resteranno un touchpoint cruciale nel percorso di acquisto dei consumatori americani. Circa il 64% dei clenti che hanno acquistato online negli USA ha interagito con un punto di contatto digitale prima di fare un acquisto, mentre per i nuovi clienti questo è successo nell’80% dei casi.

Le aziende italiane in America devono garantire esperienze di acquisto “senza interruzioni”: per farlo occorre integrare offline e online

Con la ripresa degli acquisti in negozio in tutti gli Stati Uniti, il ruolo del digitale nello shopping si è consolidato ancora di più. Il digitale sarà insomma una parte fondamentale del percorso di acquisto dei consumatori americani, sia online che in negozio, ed è bene che tutte le attività commerciali che operano negli USA imparino a sfruttarlo nel modo più consono al proprio esercizio.

Articoli correlati

Strategie di marketing per gli Stati Uniti
News e Media

Vendita al dettaglio nei negozi fisici americani: come ottimizzare le vendite di un'azienda negli USA

Riportiamo i consigli di Google per guidare le aziende italiane negli Stati Uniti nella messa a punto di strategie di marketing adatte al consumatore americano

Crescono le vendite online nella stagione che inaugura gli acuisti natalizi in America
News e Media

Negli Stati Uniti vendite online da record inaugurano la stagione degli acquisti di Natale

Black Friday e Cyber Monday: vendite online record per gli Stati Uniti. Nel 2018 un terzo delle vendite è da Smartphone

global_market.jpg
CONSULENZA EXPORT per il mercato Americano

Introduzione agli Stati Uniti: perché l'America è diventata il mercato più grande del mondo

La storia degli Stati Uniti, e ancor più le ragioni storiche che hanno portato alla nascita dell'America, sono alla base del successo del modello economico statunitense

I casi di successo di ExportUSA
CONSULENZA EXPORT per il mercato Americano

Entrare con Successo nel Mercato degli Stati Uniti d'America

Informazioni utili articoli e notizie per le aziende italiane che vogliono vendere - esportare negli Stati Uniti