+39 0541-709073

Negli USA la vendita di formaggi e carni vegetali è un trend di mercato tutto americano e costantemente in crescita

La tecnologia sta migliorando il gusto e l’aspetto degli alimenti a base vegetale

Motif Foodworks utilizza una tecnica che può cambiare l’esperienza di acquisto dei consumatori americani di proteine alternative

Agli occhi dei consumatori americani gli alimenti plant-based rappresentano un’opzione più sostenibile e rispettosa dell’ambiente rispetto ai prodotti animali. E come se non bastasse il gusto, la consistenza e l’aspetto di molti di questi prodotti stanno cambiando per ottenere un maggior consenso sul mercato degli Stati Uniti.

L’obiettivo dei business alimentari negli Stati Uniti è riuscire a creare alimenti plant-based quanto più simili ai loro corrispettivi, considerate le previsioni ottimistiche di crescita del mercato globale della carne vegetale (5,6 miliardi nel 2020, 14,9 miliardi entro il 2027, fonte Research and Markets). A tal proposito, presto Motif distribuirà un prodotto molto simile a una bistecca di manzo dalle consistenze di grasso più autentiche, ma anche con un migliore rilascio di sapore, consistenza, gusto e ritenzione di umidità. 

L’interesse per le alternative sostenibili potrebbe aumentare ulteriormente se i formaggi vegetali iniziassero ad avere la stessa consistenza dei formaggi da latte: proprio per spingere l’opinione pubblica verso questa direzione e colmare il divario tra le due categorie, l’azienda americana sta lavorando in esclusiva con una proteina chiamata prolamina in modo da creare un formaggio che si allunga e si scioglie come quello di origine animale.

Il futuro dell’industria alimentare in America è guidato dalle aspirazioni e dalle tendenze di consumo dei Millennials americani, pionieri della dieta semivegetariana

Motif Foodworks non ha l’ambizione di sostituire tutti i prodotti a base di carne, quanto piuttosto creare un ingrediente caratterizzante che abbia un impatto importante anche a un piccolo livello. L’obiettivo è spronare i consumatori americani (alcuni dei quali già ben predisposti) a mangiare con piacere prodotti vegani o vegetariani, escludendo i prodotti animali con più disinvoltura.

Le aziende alimentari che operano negli Stati Uniti devono lavorare sullo storytelling per passare dalla nicchia al mainstream

Le aziende negli USA devono affrontare ostacoli tecnici da superare per produrre le proteine alternative su larga scala. In aggiunta, è fondamentale che queste sfruttino lo storytelling se vogliono che i loro prodotti diventino beni veramente essenziali agli occhi dei consumatori americani.

Alcuni brand in America lo stanno facendo bene. La storia originaria di Impossible Foods lo ha reso un modo per prendere parte a una missione utopica e impossibile, ovvero il gusto e la soddisfazione del mangiare carne mentre si fa la propria parte per salvare il pianeta. Beyond Meat si auto-narra come il “futuro delle proteine” attraverso una storia che preannuncia una rivoluzione morbida fatta dalle scelte audaci di persone ordinarie.

Per avviare un business di carni vegetali in America è meglio targetizzare la early majority, non i consumatori trendsetter

Questi brand hanno fatto strada nel mercato alimentare americano, ma la maggior parte dell’offerta di carne vegetale negli USA è ancora troppo focalizzata sui pochi utenti amanti delle verdure.

Per conquistare il mercato degli Stati Uniti, le aziende di proteine vegetali in America dovrebbero guardare di più a quella che viene chiamata early majority: si tratta dei consumatori americani che investono più a lungo in prodotti reputati innovativi e tra i quali rientrano gli utenti flexitarian, alla ricerca di nuove opzioni e più aperti a cambiare abitudini alimentari.

Insomma, i brand emergenti destinati alla distribuzione negli USA devono sviluppare narrazioni personalizzate in linea con i valori di un pubblico più ampio e promettente: ciò significa adottare un messaggio inclusivo, che susciti fiducia per condurre i flexitariani alla scelta di carni vegetali.

In poche parole, il fatto di poter produrre carni vegetali negli Stati Uniti non significa che siano tutte automaticamente destinate al successo. Come Impossible e Beyond Meat, che hanno trovato narrazioni intelligenti per guidare le scelte di consumo degli americani, i brand alimentari devono trasmettere il messaggio giusto ai consumatori giusti.

Lo spazio sugli scaffali per prodotti plant-based quali carni o formaggi vegetali è destinato a crescere vorticosamente in America, il che rappresenta un’opportunità da non perdere per chi sogna di estendere il proprio business negli Stati Uniti.

Articoli correlati

America
21 January 2021

Come cambiano gusti, modelli di consumo e tendenze alimentari degli americani

Come il COVID ha influenzato tendenze, gusti alimentari e abitudini di consumo del settore Food & Beverage negli USA

vedi
REGISTRAZIONE FDA
15 March 2021

Importare prodotti alimentari negli Stati Uniti: Il numero FDA

Contattateci e avrete la registrazione FDA della vostra azienda in 24 ore. La registrazione FDA è requisito essenziale per esportare alimentari negli Stati Uniti

vedi
Preparazione tabelle valori nutrizionali USA
15 March 2021

Messa a norma FDA

ExportUSA offre TUTTO il servizio completo di revisione delle etichette e di preparazione delle tabelle dei valori nutrizionali a norma con la FDA. Co...

vedi
La rivoluzione del mercato vegano in America e i nuovi trend di consumo dei Millennials
03 July 2019

L'America pioniera nell'industria alternativa della carne: hot dog e hamburger vegetali dalla nicchia al meanstream

Il mercato della Carne Vegetale in America: proteine alternative e “carne” vegetale sono i nuovi trend alimentari dei Millennials americani

vedi