+39 0541-709073

Gucci apre un pop-up store a New York per il centenario del brand

Sempre più consumatori americani stanno acquistando prodotti firmati Gucci: negli USA le vendite sono aumentate del 46% grazie ai nuovi clienti

Aprire un pop-up store negli Stati Uniti è un’ottima soluzione per i brand che vogliono stupire e lasciare il segno nei consumatori americani

Quest’anno Gucci festeggia il suo centesimo compleanno e per celebrare il traguardo ha aperto una serie di pop-up stores negli Stati Uniti, di cui uno al 446 West della 14esima strada nel Meatpacking District di New York. Il pop-up si estende sull’intero edificio di 26.600 piedi quadrati.

Il pop-up americano di Gucci resterà aperto solo fino a dicembre. Non è chiaro se il negozio avrà lo stesso tema musicale che la casa di moda ha adottato per i suoi altri pop-up, concentrandosi su cantanti e cantautori che hanno menzionato il brand di lusso nelle loro canzoni. La cosa certa è che i prodotti lanciati appositamente per l’evento includono i testi di quelle canzoni: una strategia vincente in termini di esclusività e memorabilità.

L’e-commerce ha raggiunto cifre grandiose negli USA ma ciò non vuol dire che i consumatori non abbiano bisogno di spazi fisici per completare l’esperienza di acquisto

Prendiamo il solo caso di Gucci. Le vendite nette dell’e-commerce del brand nel 2021 hanno superato il miliardo di dollari (1.2 miliardi contro i 949 milioni del 2020, fonte: eCommerceDB), un traguardo significativo; eppure, Gucci non può fare a meno dei negozi fisici perché è proprio la fisicità, vissuta o anche solo raccontata, a colpire e influenzare il consumatore e il suo comportamento di consumo.

Così, mentre le persone passano sempre più tempo online, esistono alcuni brand come Gucci i cui incassi continuano a contare enormemente sull’offline.

Ormai è una tecnica di marketing collaudata: il pop-up store è un canale di acquisizione clienti, una strategia di branding e un modo per vendere negli Stati Uniti che si avvale di precise caratteristiche per canalizzare attenzioni e portafogli verso a brand più o meno noti in America.

Il pop-up store negli Stati Uniti:


Ultimo ma non meno importante è il fatto che il pop-up store abbatte i costi di locazione dal momento che la sua apertura costa meno del mantenimento di un punto vendita fisico permanente.

Con i suoi pop-up store, Gucci ha creato un ponte tra e-commerce e consumatore finale

I giovani consumatori americani sono molto attratti dai brand di lusso ma prima di acquistare i loro prodotti vogliono toccarli con mano per testarne la qualità.

Che si tratti di un brand di moda di lusso o meno, un pop-up store negli Stati Uniti è la soluzione ideale per promuovere il proprio e-commerce di moda in America incrementando allo stesso tempo le vendite offline: mentre i consumatori americani toccano, annusano e provano gli indumenti e le borse esposti nel negozio il brand rafforza il proprio valore e pone le basi di una relazione duratura con il pubblico degli Stati Uniti.

Articoli correlati

Pop Up Shop negli Stati Uniti
24 July 2018

Il Temporary Store è la nuova frontiera del commercio in America

È esplosa la Pop-Up Fever: l’effetto sorpresa creato dai negozi temporanei in America, tra Capsule Collection e limited edition

Strategie innovative per lanciare un brand negli USA
05 December 2019

Le nuove strategie per lanciare un brand di moda in America. Seconda edizione di Anteprima popup

Anteprima è il primo negozio popup di New York che lancia brand di moda italiani sul mercato americano attraverso esperienze di shopping altamente coinvolgenti

Vendere moda negli Stati Uniti
15 March 2021

Vendere abbigliamento e moda negli Stati Uniti d'America

Il settore della moda / abbigliamento donna negli Stati Uniti è molto competitivoServe essere selettivi nel proporre la collezione ed avere agenti int...