+39 0541-709073

Far produrre piatti e ricette italiane direttamente negli Stati Uniti attraverso produttori americani che operano in conto terzi nel settore delle preparazioni alimentari è in molti casi una valida alternativa all'importazione dall'Italia.

Anche l'affitto di cucine commerciali / industriali in metroaree come New York, Chicago o Miami è il modo per passare dal ristorante alla produzione e distribuzione di specialità alimentari su scala industriale negli Stati Uniti d'America

Gli ingredienti per la preparazione della ricetta o del piatto pronto possono essere acquistati in tutto o in parte negli Stati Uniti. Altri possono essere importati dall'Italia oppure si possono acquistare dagli importatori che li importano loro dall'Italia evitando quindi le problematiche di messa a norma con la FDA e la gestione di trasporto internazionale, sdoganamento e logistica.

Con l'utilizzo di produttori in conto terzi per la preparazione di ricette e piatti pronti italiani si evita di dover investire nella costruzione di impianti produttivi o di cucine industriali e, allo stesso tempo, si supera il divieto alla importazione di carni e la spesa di certificazione legata agli impianti di produzione di salumi e prosciutti
 

Far produrre piatti e ricette italiane in AmericaSpesso importare negli Stati Uniti piatti pronti dall'Italia non è la soluzione più economica: vuoi perché i costi di trasporto e logistica sono elevati [come nel caso di specialità alimentari congelate] vuoi perché tanti ingredienti non si possono importare in America [le carni fresche ad esempio] oppure perché devono provenire da stabilimenti di produzione certificati da USDA/FDA come ad esempio salumi e prosciutti.

Altre volte invece si tratta di un caso diverso, ovvero quello di un ristoratore italiano che, ad esempio, dopo l'apertura di un ristorante a New York vuole produrre e vendere in tutti gli Stati Uniti su scala industriale la sua ricetta preferita, sugo, dolce o piatto pronto che sia.

Un altro caso è quello del prodotto fresco, ad esempio le specialità a base di pasta fresca, la cui importazione negli Stati Uniti non ha senso a motivo del deperimento del prodotto.

In tutti questi casi non ha senso l'importare: molto più indicata la produzione di queste specialità alimentari negli Stati Uniti.Il problema rimane però quello dell'investimento per la creazione degli impianti di produzione e dell'infrastruttura: dal personale alla logistica.

La soluzione è quella di affidare la produzione di queste specialità alimentari a produttori in conto terzi negli Stati Uniti.



 

Produzione di specialità alimentari italiane negli Stati Uniti d'America: Soluzioni per ogni tipo di ricetta, piatto, specialità alimentare e per ogni volume di produzione

Produrre ricette, piatti pronti e specilità alimentari direttamente negli Stati Uniti utilizzando i servizi di produttori alimentari in conto terzi è una soluzione economica ed estremamente flessibile. Le scelte produttive sono fondalmentalmente due:



Affittare una cucina industriale a New York

 

Vantaggi della produzione di piatti, ricette e specialità alimentare negli Stati Uniti attraverso l'affitto di cucine industriali o produttori in conto terzi

Per riassumere, i vantaggi di produrre direttamente negli Stati Uniti piuttosto che impoirtare dall'Italia specialità alimentari sono i seguenti:


ExportUSA è in grado di assistere ristoratori, chef e cuochi italiani, investitori ed aziende italiane nell'impostazione della produzione diretta negli Stati Uniti in alternativa o a complemento delle specialità alimentari da importare, per poter ampliare la distribuzione e la vendita a supermercati, hotel o ristoranti negli Stati Uniti sia in ambito nazionale che in ambito regionale.

Articoli correlati

FDA

Progetto Specialty Food USA: vendere prodotti alimentari nei punti vendita di New York

Progetto Specialty Food USA: un programma per vendere i prodotti alimentari Made in Italy per entrare SUBITO nella distribuzione americana e posiziona...