Storie di ristoranti di successo a New York e in America

Aprire un ristorante italiano in America

29/06/2018

Qual è il segreto per avere successo nel campo della ristorazione in America?

O meglio quali sono gli ingredienti dell’italianità e le strategie giuste, che oggi rappresentano la chiave vincente in un mercato tanto competitivo quanto redditizio come quello americano?

Siamo lieti di presentarvi la nuova sezione del sito di ExportUSA - Ristoranti di Successo in America - che raccoglie le testimonianze di chi ce l’ha fatta: una fitta rete di imprenditori e ristoratori che mettono a disposizione di tutti la loro storia e soprattutto i loro preziosi consigli.

 

I segreti su come aprire un ristorante italiano di successo a New York e in America


ristoranti italiani di successo negli Stati UnitiLa prima cosa da sapere è proprio questa, e cioè che non esiste un’unica formula, ma sono molteplici i fattori che concorrono al successo di un ristorante in America (o al suo fallimento).

 

Dalle tante esperienze riportate affiora tuttavia un terreno comune ed emergono alcuni elementi costanti da tenere bene a mente quando si decide di aprire un ristorante in America.

 

Indispensabile, dunque, esserne a conoscenza, per non ricadere nell’errore comune di pensare che avere un modello di ristorante vincente in Italia sia sinonimo di successo assicurato in America.

 

Se da una parte la cucina italiana è una delle cifre principali del Made in Italy, tra le prime attrazioni per i turisti e tra le maggiori eccellenze riconosciute all’estero (che vede proprio tra gli americani i suoi maggiori estimatori), dall’altra l’italianità non può più essere l’unica garanzia di buona riuscita. I clienti americani, infatti, sono più esigenti rispetto a un tempo, e lo spirito di innovazione è ormai un requisito essenziale per lanciare un ristorante di successo in America.

Gli italiani restano comunque avvantaggiati: un sondaggio del Public Policy Polling rivela come l’85% degli americani abbia un’opinione molto favorevole del cibo italiano, il 23% lo mangia almeno 3 volte a settimana e il 44% lo mangia almeno una volta a settimana

E mai come oggi la cucina italiana riveste un ruolo di primo piano nell'immaginario gastronomico americano. Il merito è sicuramente dei ristoranti italiani in America, delle riviste e degli chef-star di origine italiana che attraverso i canali televisivi americani (Top Chef è il secondo programma più visto in USA) hanno contribuito a diffondere un’immagine nuova della cucina italiana, aiutando anche a distinguerla dalla cucina italo-americana.
 

Migliori migliori ristoranti di New York sono italiani con chef americani


A seguito di questa massiccia opera di promozione dell’autentica cucina italiana non sono tardati ad arrivare anche importanti riconoscimenti, sia in termini di attività ristorativa, che di prodotti enogastronomici, a sancire la fine di un’epoca in cui i grandi chef americani preferivano la cucina francese a quella italiana.

 

Nel 2018, infatti, a dominare il panorama culinario sono proprio gli chef americani che propongono cucina italiana nel loro ristorante. Due dei quattro ristoranti premiati nella città di New York (da sempre considerata il motore delle tendenze culinarie a livello mondiale) hanno infatti ottenuto il  James Award - il più prestigioso riconoscimento per un ristorante negli Stati Uniti - grazie ai sapori della cucina tipica regionale italiana.


La scena newyorkese è particolarmente importante per capire i trend emergenti della ristorazione americana


Tutte le nuove tendenze che influenzeranno il resto dei ristoranti degli Stati Uniti d’America nascono proprio da New York. Gli americani, in particolar modo i newyorkesi, da sempre abituati a vivere in un melting pot culturale e culinario, amano sperimentare sempre alla ricerca di cibi diversi e innovativi.

 

ExportUSA, oltre ad aver aiutato molti ristoratori ed investitori italiani ad aprire ristoranti in ogni parte d’America, ha il suo headquarter proprio a New York, e si trova in una posizione privilegiata, sia per intercettare le mode che si impongono nella grande metropoli (24mila i ristoranti ubicati a New York, di cui 1150 i ristoranti italiani), sia per rivolgersi ai ristoratori di successo di New York e discutere con loro delle innumerevoli opportunità e insidie che si celano in un mercato dalle proporzioni gigantesche come quello della ristorazione in America.

In sintesi, in questa sezione troverete una fonte inesauribile di Specialità regionali italiane alla conquista degli Stati Uniti d'Americaidee ed esempi pratici (il lavoro quotidiano, i gusti della clientela, il menù, ecc.)

ma anche di avvertimenti e incoraggiamenti di chi, con l’orgoglio italiano, aiuta a diffondere la conoscenza dell’Italia, e compie lo sforzo continuo di educare la propria clientela americana verso i nostri sapori, le materie prime italiane di qualità, e le nostre tradizioni, senza per questo tralasciare l’importanza dell’innovazione e della necessità di stare al passo con i trend.

E lo fa in diversi contesti commerciali: dal classico ristorante italiano tipico a quello iper-specializzato mono-prodotto (la pasta o il prodotto tipico regionale), al ristorante “fast casual” con servizio indipendente, allo stand inserito nel grande mercato di street food di tendenza, alle nuove tipologie di centri commerciali che si stanno imponendo a macchia d’olio negli States: i Food Hall. Senza dimenticarsi il delivery e il catering, altre fonti di guadagno importanti per un ristorante in America. Le formule per aprire un ristorante in America sono tante e diverse, come lo è la quantità dei concorrenti da cui è fondamentale differenziarsi.


Per questo i ristoratori italiani
non possono più focalizzarsi solo sulla cucina, rimanendo carenti sul lato del marketing


La forza e l’impatto della comunicazione in America devono andare di pari passo con l’avvio dell’attività, perché ciò che conta di più nel mercato americano è proprio lo storytelling: raccontare una storia di sé convincente, volta non solo a promuovere il prodotto, ma anche l’identità e il concept della propria attività, il tipo di ristorante che si vuole proporre, che si deve riflettere in tutto: dal menù, al design del locale, alla modalità di accoglienza (tipicamente italiana).

Infine, da tenere d’occhio, i nuovi stili di vita adottati dai Millenials, la generazione leader negli Stati Uniti in termini numerici, che sta rivoluzionando i comportamenti d’acquisto e detta il trend di successo anche dei ristoranti

I Millenial americani amano al cucina italiana
Oggi, i giovani di età compresa tra i 21 e i 36 anni, privilegiano le esperienze al possesso e sono alla ricerca di prodotti alimentari sani, per i quali sono disposti a pagare un prezzo superiore. In questo contesto, che si focalizza sulla salute legata al cibo, si riconferma il grande valore della dieta mediterranea, cardine della buona tavola italiana, i cui benefici sono oggi riportati alla luce dai più recenti studi scientifici dal riscontro mondiale.

 

Buone notizie ancora una volta per la diffusione del patrimonio culturale gastronomico italiano, che dal Sud al Nord, può vantare una grande varietà di specialità tipiche per ogni preferenza e occasione.


« indietro ]