+39 0541-709073

Spedire pelletteria e prodotti in pelle negli Stati Uniti: come richiedere il certificato Cites

Un settore in particolare sta attraversando un buon momento: la pelletteria italiana è spinta da un'impennata dei prezzi medi del 24,7% e nei primi 10 mesi del 2019 le vendite negli Stati Uniti hanno registrato +4,9% in valore e +11,3% in quantità


La documentazione obbligatoria per l’export in USA di pellami di specie protette

Il certificato Cites è il documento obbligatorio per esportare prodotti in pelle

Il Cites - Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora - è un documento obbligatorio: si tratta di un certificato richiesto in tutto il mondo, Stati Uniti compresi, per spedire i prodotti realizzati con pellami di specie protette. In sintesi, l’azienda richiede i documenti, il fornitore dà le certificazioni e la Guardia Forestale le certifica con Cites

Se vogliamo, possiamo considerare il certificato Cites come un documento di viaggio di quella specie di pellame, come il nostro passaporto. Il prodotto va trattato in modo particolare e spedizionieri come UBV hanno ad esempio una procedura interna che comprende questi particolari trattamenti prima della spedizione, così da essere completamente a norma ed evitare problemi con le dogane americane.

Per importare prodotti in pellame di specie protette in America e per uno sdoganamento senza problemi bisogna considerare due aspetti.
 

Se si tratta di export di pellami di specie protette, due sono le cose che fanno la differenza:

Ottenuto il primo e individuato il secondo, è possibile esportare prodotti di moda con pellame di specie protette in USA senza problemi. La regolamentazione non lascia margini di interpretazione: bisogna essere in regola e lavorare solo con professionisti.
 

L'importanza di affidarsi ad uno spedizioniere internazionale esperto nelle spedizioni verso gli Stati Uniti

Spedizioniere, CCIAA e Guardia Forestale sono i soggetti che intervengono nella fase di preparazione della spedizione

Prima di procedere con la spedizione bisogna verificare con lo spedizioniere quali sono i permessi necessari all’esportazione di prodotti realizzati con pellami di specie protette. Questa verifica va fatta anche con la CCIAA e la Guardia Forestale per verificare se il pellame utilizzato è ritenuto di specie protetta o meno.

Questo passaggio è molto importante anche perchè ogni stato americano ha una sua regolamentazione, quindi può darsi che un prodotto che può entrare a New York non sia ammesso in California. Ad esempio sapevate che la California non accetta i pitoni? Ecco perchè molte aziende spediscono prodotti creati con il pitone in città come New York da cui poi ripartono per la California (le spedizioni di questi prodotti a livello nazionale sono consentite).

Dopodichè è necessario fare un’analisi dei certificati in dogana, prima della spedizione e non dopo. Nel momento della spedizione bisogna verificare la documentazione in anticipo con le autorità competenti, il rischio è che la merce non possa entrare nel paese. Verifiche preventive con le autorità competenti sono necessarie per evitare ritardi ed eventuali problematiche di sdoganamento per l'importazione in America.

Quindi la possibile esportazione delle specie va verificata anche in base al paese dove viene esportata, perchè le regole cambiano di Stato in Stato. 


ARTICOLI CORRELATI 

Vendere abbigliamento e articoli sportivi, sci, snowboard, ed equipaggiamento per gli sport invernali negli USA

Slow-Fashion: la nuova tendenza della moda in America è sostenibile

Brandy Melville: Caso di successo di una azienda di abbigliamento di moda negli Stati Uniti

Articoli correlati

Servizi di Logistica per gli Stati Uniti
Servizi per l'export

Servizi di Logistica per gli Stati Uniti

ExportUSA offre tutti i servizi di logistica per gli Stati Uniti. Abbiamo un magazzino in Ohio che mettiamo a disposizione dei nostri clienti

vedi