18/02/2019

I piatti pronti: le specialità alimentari della tradizione italiana cambiano ed entrano nel menù degli americani

Piatti tipici negli Stati Uniti: si va verso piatti pronti rielaborati per adeguarsi alle preferenze dei Millennials

In America nuovi stili di acquisto di cibi e pietanze pronte o semi-pronte significano enormi possibilità di nuovo business per il settore alimentare

Le opportunità da cogliere al volo per sfruttare le condizioni favorevoli e non perdere l'occasione di entrare in un mercato che da qui al 2023 quadruplicherà ancora le vendite online


Cambiamento nei gusti alimentari in America


Sono numerosi i segnali di un crescente ed inedito cambiamento dei gusti alimentari che si va affermando negli Stati Uniti

I piatti della tradizione italiana si fondono con le abitudini e la tipicità americana, aprendo enormi opportunità per i ristoratori e i produttori di piatti pronti

Cresce l'export agroalimentare italiano negli Stati Uniti

Dal Winter Fancy Food di San Francisco:

Tra gennaio e ottobre 2018 il valore complessivo delle vendite di prodotti alimentari italiani negli Stati Uniti è stato di circa 4,3 miliardi di dollari (+9,5% rispetto al 2017)

Olio d'oliva, pasta, formaggi, acque minerali, vino e aceto balsamico sono i settori trainanti delle esportazioni di prodotti alimentari italiani in Americs. L'l'Italia conferma la sua leadership mondiale come fornitore per gli Stati Uniti


Nei primi 10 mesi del 2018:

  • crescono le esportazioni negli Usa dall'Italia di gelato, prodotti da forno e caffè (220 milioni di dollari)
  • l'Italia torna ad essere il terzo fornitore degli Usa di carni lavorate (47 milioni di dollari)
  • le esportazioni di vino  italiano negli USA sale a 1,65 miliardi di dollari (+9,3% rispetto al 2017)


Poiché i consumatori cercano sempre più soluzioni per semplificare la preparazione dei pasti, i supermercati rispondono offrendo sempre più prodotti ad altissimo contenuto di servizio sia nell’assortimento delle materie prime che negli alimenti parzialmente preparati, fino al servizio completo in tavola.

A confermare questo cambiamento delle tendenze alimentari in America, specie nelle grandi aree urbane come New York, Los Angeles o Miami, sono ancora una volta le tendenze alimentari dei Millennials, che tanto stanno incidendo nel rinnovamento degli usi e costumi della società americana.

Partiamo dal peso del comparto specialità alimentari in America: circa due terzi dei consumatori statunitensi hanno speso nel 2017 la considerevole somma di circa 140,3 miliardi di dollari tra vendita al dettaglio e ristorazione, con un incremento dell'11% rispetto al 2015 (fonte: Rapporto 2018 sullo stato del settore delle specialità alimentari -  Specialty Food Association in collaborazione con Mintel).

Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti di prodotti alimenti a base vegetale sono cresciute del 17% negli ultimi 12 mesi, con vendite totali che hanno superato i $3,7 miliardi, secondo i dati di Nielsen e del Good Food Institute. E secondo Tecnomic, nel 2019 assisteremo ad una sensibile aumento delle vendite di prodotti alimetari senza carne nel settore della ristorazione.



Ecco allora delinearsi in America uno stile di acquisto e consumo di piatti pronti o semi-pronti della “tradizione” con preferenza verso alimenti a base vegetale o comunque senza carne, ordinabili tramite e-commerce

Un ulteriore indizio di questo cambiamento nei gusti alimentari dei consumatori americani nei consumi lo scoviamo nella recente acquisizione di Plated da parte di Albertsons.

Si tratta di una delle ultime incursioni in questa arena, poiché la catena di supermercati della California cerca di ottenere un punto d'appoggio nella nascente nicchia della consegna dei pasti pronti a domicilio le cui vendite in America stanno crescendo senza sosta.

Una manciata di altri rivenditori ha lanciato le proprie offerte di meal kit per la preparazione dei pasti che generalmente includono tutti gli ingredienti pre-misurati necessari per preparare una ricetta per due a quattro persone. La catena di supermercato americana Kroger Co., con sede a Cincinnati, sta distribuendo la sua linea Prep+Pared di kit pasto, ad esempio, e Laxeland, sta facendo lo stesso con la sua linea di grembiuli.

« indietro ]