+39 0541-709073

Gli americani pensano che la pasta sia nata in Italia. Spoiler: non è così

Dan Pashman, host del podcast gastronomico americano Sporkful, ha inventato una nuova pasta che sta andando a ruba negli Stati Uniti

La pasta è uno dei piatti più apprezzati in America, ma le sue origini sono molto meno note

Sono almeno 350 i formati di pasta che oggi si possono acquistare al supermercato o in un negozio negli Stati Uniti ma, a quanto pare, il food blogger americano Dan Pashman ha pensato che ci fosse abbastanza spazio per dare vita a un nuovo formato.

Diamo pure il benvenuto ai cascatelli, un formato di pasta made in the USA nuovo di zecca. Pashman ha sviluppato la loro forma in modo da contenere molto più sugo ed essere raccolta dal piatto senza difficoltà, ma mentre la storia di questo nuovo formato è stata ampiamente documentata la storia di come la pasta è per così dire “venuta al mondo” è più nebulosa.

La pasta ha quasi 8000 anni e probabilmente proviene dalla Cina

Un americano (ma anche un italiano...) rimarrebbe a bocca aperta scoprendo che la prima pasta della storia è stata cinese e che poteva essere composta da tante farine

Le prime tracce di pasta ritrovate negli scavi archeologici erano ricche di miglio, un cereale molto usato nell’Asia orientale. Tuttavia, è probabile che la prima pasta dura, più simile a quella moderna, sia stata prodotta e introdotta nelle case dalle popolazioni antiche del Medio Oriente.

La maggior parte dei formati di pasta che gli americani considerano centrali nell’assortimento italiano è arrivata in Italia non prima del Basso Medioevo

Gli spaghetti, uno dei formati maggiormente presenti e più amati negli Stati Uniti, si sono diffusi in origine nel sud Italia e sono nati come pasta fatta a mano. Ciò che però ha davvero scatenato quell’esplosione di varietà a cui gli italiani e i consumatori americani sono oggi abituati è stata l’invenzione di macchinari che nel corso dei secoli hanno consentito di produrre rapidamente e in serie formati di pasta via via sempre più diversificati, dai maccheroni fino alle ruote e alle conchiglie.

Con il Covid aumenta il consumo di pasta in America e gli americani prendono sempre più familiarità con l’italianità

I primi immigrati italiani in America hanno avviato una lenta ma costante rivoluzione alimentare attraverso le tavole degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti sono stati lenti nell’adottare la maggior parte dell’ampia varietà di formati di pasta comuni in Italia. Il consumo di pasta tra gli americani iniziò a crescere davvero in seguito al “Grande Arrivo” di quasi 4 milioni di immigrati italiani negli USA dal 1880 al 1920, la maggior parte dal Sud Italia.

Oggi, alla fine di un processo di crescita esponenziale della sua popolarità, la pasta è considerata dagli americani uno dei loro cibi preferiti, il che significa che probabilmente c’è sempre spazio per un nuovo tipo di prodotto nel mercato statunitense.

E forse, data la natura confortante della pasta, la pandemia è stata un momento ideale per Dan Pashman per presentare i cascatelli. Un formato di pasta che riesce a raccogliere una quantità ancora più grande dei sughi più desiderati dagli americani di ogni età (come la marinara e la Alfredo) non poteva arrivare in un momento più opportuno.

Articoli correlati

Importanza di posizionamento e comunicazione per vendere prodotti alimentari negli USA
13 September 2020

Esportare prodotti alimentari in America: il boom nella richiesta di prodotti Italiani

Superando la Francia, gli Stati Uniti sono diventati il secondo mercato di sbocco per esportare prodotti alimentari italiani subito dopo la Germania

I ristoranti specializzati in past
14 February 2020

World Pasta Day: anche gli Stati Uniti celebrano il simbolo della pasta a tavola

A New York esplode il trend dei ristoranti fast casual specializzati nella pasta: la componente chiave della dieta mediterranea ora universalmente riconosciuta come salutare e sostenibile

Via Della Pace ristorante di successo New York
18 February 2019

Aprire un ristorante di successo a New York: Via della Pace di Giovanni Bartocci

Non esiste una sola formula per aprire un ristorante di successo a New York o in altre città in America. Via della Pace a New York fa leva su autenticità, semplicità e calore umano

Messa a norma FDA
Servizi per l'export

Messa a norma FDA

ExportUSA esegue tutti i servizi di messa a norma FDA. Curiamo la compliance di prodotti alimentari, cosmetici, dispositivi medici, e integratori alimentari