+39 0541-709073

Come aprire e gestire una cucina fantasma in America in 7 passi

Nel 2020 c’è stata un’ondata di investimenti nel settore della ristorazione virtuale negli Stati Uniti

Per le aziende italiane che puntano al mercato americano, avere una ghost kitchen negli Stati Uniti adesso è vantaggioso e di enorme tendenza

Si tratta di una strategia che i ristoranti italiani in America possono adottare per ridurre i rischi legati all'apertura di un ristorante. La ristorazione americana è in continua evoluzione. Di fronte a una nuova possibile ondata di restrizioni sanitarie, i ristoratori che operano in America stanno ripensando le loro modalità di business negli Stati Uniti: le cucine fantasma, chiamate anche ghost kitchens o cloud kitchens, rappresentano l’ultimo trend in fatto di diversificazione dell’offerta ed evoluzione digitale dell’esperienza del consumatore americano.

Si tratta di testare nuovi modi per servire al meglio i consumatori americani affamati e di imparare a utilizzare al meglio i luoghi fisici che potrebbero subire una riduzione del traffico di clienti. Puntare sui ristoranti virtuali riduce il costo del personale e di gestione del locale, offrendo agli operatori del settore la possibilità di testare nuovi concept, raggiungere nuovi clienti e creare nuove opportunità di vendita, il tutto riducendo al minimo i rischi di contagio.

Negli USA, la pandemia di Coronavirus ha portato grandi cambiamenti nei comportamenti di consumo alimentari degli americani

La chiusura dei ristoranti e le misure restrittive del governo americano hanno portato a una crescente domanda di consegna pasti a domicilio negli Stati Uniti

Durante il lockdown dovuto al Covid la domanda dei consumatori per le consegne a domicilio è aumentata. Oggi l’88% dei consumatori in America ordina cibo da asporto e una ricerca di Oracle Food and Beverage suggerisce che il delivery e il take-away rimarranno molto richiesti. Rincorrere questo trend rappresenta una sfida per i ristoratori degli USA, che oggi devono trovare un equilibrio tra la domanda costante di pasti a domicilio e il rapido aumento del desiderio di cenare in un ristorante.

Nel 2020, prima della pandemia, si prevedeva che entro il 2025 la quota di mercato del settore della ristorazione a domicilio avrebbe rappresentato tra il 10 e il 15% del totale americano. Adesso si prevede che quella quota salirà al 21% e non senza motivo: le strutture consentono infatti di espandere l’attività del ristorante negli USA in modo flessibile e a basso costo, senza tutte le spese che invece sono richieste alle sedi a contatto con il cliente americano.

La tendenza del mercato USA verso le Ghost Kitchens potrebbe finalmente prendere velocità tra i consumatori americani

Le cucine fantasma non sono altro che strutture per la preparazione del cibo che servono i clienti esclusivamente tramite ordini online. Queste forme di ristorazione tendono a svilupparsi nei centri urbani più densi e negli USA attualmente ne esistono circa 1500: anche se all’estero questo modello di business è più che consolidato (Deliveroo in UK, Zomato e Swiggy in India), quella delle Ghost Kitchens in America è una vera e propria novità che si è vista un po’ più spesso solo dopo l’esplosione del Covid.

I ristoranti già attivi stanno infatti creando le proprie cucine virtuali fuori sede, a volte consegnando da sé per ridurre i costi oppure consegnando tramite aziende terze per aumentare la visibilità del proprio brand negli USA.

Le cucine fantasma offrono l’opportunità di lanciare il proprio brand a costi e rischio minimi rispetto all’apertura di una sede fisica alle aziende italiane che vogliono entrare nel mercato americano

Aprire una Ghost Kitchen negli Stati Uniti ha diversi vantaggi:

Avere una cucina fantasma in America offre anche l’opportunità di catturare un pubblico più ampio: le vendite non sono infatti limitate dal numero di posti a sedere del ristorante e non esistono condizionamento dovuti al ricambio nei tavoli.

Insomma, per gli operatori italiani del settore ristorazione le Ghost Kitchens possono essere una soluzione di business piuttosto redditizia per il mercato degli Stati Uniti. Queste cucine negli USA permettono di ridurre al minimo i costi massimizzando le entrate e, a quanto sembra, il trend delle consegne di cibo in America non ha intenzione di arrestarsi.

Articoli correlati

Aprire un ristorante online a New York
News e Media

Dove è il ristorante? Aprire un ristorante a New York senza pagare l'affitto

Maple: il nuovo ristorante di New York senza il ristorante. Si ordina con una app e i piatti vengono preparati in una cucina industriale e consegnati a domicilio

New York, Miami, America
News e Media

La Ristorazione: Un settore di attività su cui investire nel 2021 in America

Con la fine della pandemia si profilano nuove opportunità per aprire un'attività a New York, Miami o in altre città americane

Le nuove tendenze dei ristoranti in America
La ristorazione in America

Aprire un ristorante solo con cucina dedicato alle consegne a domicilio

Perchè una Dark Kitchen può rappresentare per l’imprenditore una imperdibile occasione per conquistare clienti nel mercato della ristorazione in America

Ricerche di Mercato
Servizi per l'export

Ricerche di Mercato

ExportUSA offre un servizio di ricerca di mercato e posizionamento di prodotto molto concreto. Sfruttiamo la nostra esperienza e i contatti diretti con importatori, distributori, rappresentanti in innumerevoli settori negli Stati Uniti