+39 0541-709073

Le Joint Venture negli Stati Uniti d' America - A cura dell'Avvocato Chiara Menchini
 

Definizione

Il termine joint venture, nato negli Stati Uniti d' America, e successivamente diffusosi a livello globale, indica l’accordo con cui due o più soggetti, normalmente imprese, anche di Stati diversi, si impegnano a cooperare per il raggiungimento di un determinato obiettivo comune che, da sole, non sarebbero in grado di realizzare. Nello specifico, ciascuna parte contribuisce nell’operazione apportando know how, prodotti o servizi che l’altra parte non possiede, attuando un’integrazione delle reciproche competenze, specializzazioni e risorse.

 

Finalità del contratto di JV

formare una joint venture negli Stati Uniti

La finalità di tali aggregazioni si può riassumere nella volontà delle imprese di compiere una “strategic partnership”, pur continuando a rimanere indipendenti una dall’altra. La joint venture costituisce uno strumento molto utile soprattutto per le imprese che vogliano affrontare progetti e iniziative in mercati nuovi, normalmente preclusi alle singole imprese di piccole o medie dimensioni a causa della richiesta di ingenti capitali, della necessità di un’organizzazione complessa, degli alti rischi connessi alla realizzazione del business.

 

Regolamentazione della Joint Venture in America

La joint venture costituisce uno strumento cd. atipico. Conseguenza di ciò è la possibilità per i partners commerciali di decidere liberamente il contenuto del loro accordo. È fondamentale, quindi, che i termini dell’accordo siano chiari e precisi e che vengano individuati in particolare la legge applicabile, il foro competente a decidere eventuali controversie, obblighi e diritti reciproci. Questi dovranno, comunque, essere conformi alla normativa dello Stato in cui la joint venture opererà; pertanto, bisogna ricercare soluzioni negoziali che permettano di realizzare, in armonia con tale legislazione, lo specifico assetto di interessi che le parti mirano ad ottenere.

 

Tipologie di Joint Venture negli Stati Uniti

La prassi ha dato origine a due diversi modelli di joint venture. 
  • Il primo è quello di joint venture contrattuale (unincorporated/contractual jv) che realizza una cooperazione occasionale tra imprese per la realizzazione di un singolo affare, opera o servizio. In questo caso non viene costituito un ente autonomo distinto e separato rispetto ai partecipanti all’accordo, ma questi ultimi si limitano a stipulare uno o più contratti collegati con cui regolano gli aspetti della loro collaborazione in termini di ruoli, compiti e responsabilità di ciascuno, al fine del raggiungimento dell’obiettivo comune. La durata dell’accordo viene calibrata sul tempo necessario per realizzare l’obiettivo prefissato.

Vantaggi di una joint venture negli USA

Le modalità di ingresso per le imprese in un mercato straniero possono essere varie: costituire all’estero una propria società controllata, acquistare quote all’interno di realtà societarie già ivi esistenti o creare una collaborazione con un partener locale. La joint venture rappresenta quest’ultima modalità e costituisce la strada migliore per quelle piccole e medie imprese che non possiedono da sole le capacità per operare da sole all’estero o per acquistare quote di società o intere aziende. Attraverso la joint venture esse possono creare un’utile alleanza con un’entità che già opera con esperienza sul mercato locale al fine di sviluppare il proprio business per continuare a crescere. In particolare, un’ottima soluzione per le imprese italiane che puntano all’internazionalizzazione è proprio quella di creare una joint venture con un partner americano. I modelli di joint venture applicabili a questo tipo di accordo sono quelli sopra descritti (contrattuale o societaria). Con particolare riferimento al modello di joint venture societario, le parti possono scegliere di costituire una Partnership (assimilabile alla nostra società di persone), una Limited Liability Company (assimilabile alla nostra società a responsabilità limitata) o una Corporation (assimilabile alla nostra società per azioni) con applicazione di discipline normative e fiscali diverse tra loro


 

Joint venture tra società americane 

Un interessante accorgimento è quello di costituire ad hoc una subsidiary americana, controllata al 100% dalla casa madre italiana, che entri in joint venture come socio del partner locale. In questo modo si riesce ad attuare una separazione della subsidiary rispetto alla casa madre italiana e si evita che quest’ultima risulti esposta all’applicazione della normativa americana, a processi in America e all’imposizione di obblighi fiscali negli USA. Inoltre, il vantaggio di rendere la subsidiary controparte del partner statunitense protegge la casa madre italiana anche da eventuali rischi e responsabilità, non solo verso terzi, ma anche verso il socio della joint venture.

Infatti, è la subsidiary a rispondere verso il partner americano per eventuali inadempienze o problematiche legate all’accordo commerciale. Negli Stati Uniti la regolamentazione della joint venture è attuata dalla legge statale. Essa quindi varia da Stato a Stato, ma ad oggi si riscontra una uniformità sostanziale delle discipline. Importante è, però, tenere presente che gli Stati Uniti sono un ordinamento di common law e quindi la legislazione di ogni singolo Stato viene continuamente implementata dalla giurisprudenza.
 
È utile, quindi, nella scelta della legge applicabile al contratto di joint venture scegliere quella più conveniente per le parti, tenendo in considerazione questi aspetti. Per l’ingresso di un’impresa italiana nel mercato americano e, di conseguenza in quello globale, il ricorso alla joint venture con una società americana offre senza alcun dubbio decisivi vantaggi, ma è importante affidarsi ad un esperto per la gestione degli aspetti critici e tecnici di una tale operazione al fine di minimizzare i possibili rischi.


AVVERTENZA

Si precisa che le informazioni contenute in questo articolo non costituiscono in alcun modo parere legale o consulenza professionale, ma esclusivamente informazioni generali a carattere divulgativo.

 

Articoli correlati

Corporation o LLC
CORPORATION e LLC negli Stati Uniti

Aprire una Corporation - Corp. o Inc. in America - Vantaggi e procedure

La Corporation è la forma di società che viene aperta più comunemente per vendere o esportare negli Stati Uniti. Una Corporation americana può essere di proprietà di una SRL o SPA Italiana