+39 0541-709073

Trend Mercato Moda Stati Uniti: Lo Shapewear

In America sono tutti pazzi per lo shapewear. La rivoluzione dell'intimo che scolpisce il corpo e include le taglie forti fa schizzare le vendite di shapewear sul mercato americano 

La linea di intimo del brand Americano Skims by Kim Kardashian nel 2021 ha raggiunto un fatturato di oltre 400 milioni in USA e continua il trend positivo nel primo trimestre 2022

Il brand di intimo modellante body positive Skims, co-fondato dalla celebrità del jet set Statunitense Kim Kardashian insieme all'imprenditore Americano Jens Grede, dal suo lancio nel 2019 ha fatto impazzire il mondo e continua a crescere senza sosta nel mercato USA, attirando un seguito fedele (3,8 milioni follower su Instagram) e accendendo i riflettori della moda soprattutto sullo shapewear: il body shaping che modella, comprime, appiana ogni centimetro di corpo con effetto smagrente in vita immediato, disponibile anche nella gamma di tinte nude. - La nostra azienda è focalizzata sull'innovazione, - ha affermato Grede - e siamo costantemente in fase di sviluppo anche in altre 'solution wear' e capi di abbigliamento. Solo alcuni item selezionati però entrano in produzione, quando pensiamo di apportare sul mercato qualcosa di veramente nuovo o un prodotto che la cliente non sta trovando da nessun’altra parte. - Ora l’azienda dispone anche di 240 milioni di dollari in più per farlo. A gennaio, Skims ha rivelato un round di finanziamento di serie B, guidato da Lone Pine Capital, che ha portato la valutazione di Skims a $ 3,2 miliardi. Kardashian e Grede hanno dichiarato che manterranno una partecipazione di controllo del marchio. - Non vogliamo quotare skims in borsa, - ha riferito Grede - non c’è nessun piano al riguardo. – L’apertura ad investitori esterni riguardava davvero l'espansione della capacità produttiva, visto il periodo di crescita straordinaria che stiamo attraversando. Le vendite di shapewear del quarto trimestre in America sono andate fortissimo e il trend positivo continua anche nel primo trimestre 2022. Grazie ai nuovi finanziamenti saremo in grado di crescere e competere efficacemente su scala globale. Al di fuori degli Stati Uniti, Skims è disponibile da Selfridges in Inghilterra e in alcune aree d'Europa, oltre a partner all'ingrosso in mercati internazionali selezionati. Inoltre, Grede ha affermato che la necessità di capitale extra è anche il risultato di ciò che sta accadendo negli Stati Uniti – stiamo assistendo a una domanda 'folle’ per il brand, soprattutto nella categoria shapewear. Il fatturato di Skims ha superato i $ 400 milioni lo scorso anno, rispetto ai $ 275 milioni del 2020. 

Tra le ambassador di Skims anche le atlete USA per le Olimpiadi di Tokyo e Pechino e Kate Moss

Skims ha fornito alle atlete della squadra olimpica e paralimpica Americana biancheria intima, pigiami e tute sia per le Olimpiadi estive del 2021 a Tokyo, che per i Giochi invernali di Pechino, aggiungendo nomi di alto profilo (come la medaglia d'oro olimpica e la campionessa di snowboard Chloe Kim) al lungo elenco delle ambassador del brand. Tra le tante celeb che indossano Skym ci sono anche Kate Moss; Megan Fox; la sorella Kourtney Kardashian e Rumer Willis, attrice Americana figlia di Bruce Willis e Demi Moore. Lo scorso autunno, Kim Kardashian ha collaborato con Kim Jones, direttore artistico uomo di Dior e della Maison Fendi, per una capsule limited edition Fendi x Skims. La collaborazione ha raccolto oltre 3 milioni di dollari in 10 minuti dal lancio e includeva di tutto: shapewear, lingerie, tubini e capispalla. In concomitanza con l'uscita della collezione sono stati aperti i pop-up store Fendi x Skims in diverse città del mondo, con file lunghissime fuori dai negozi. In ultimo, ma non d’importanza, la partnership di Skims con il celebre rivenditore di lusso Americano Nordstrom, con cui è stato realizzato il pop-up di Los Angeles nel 2021. Mentre ora si comincia a parlare di negozi indipendenti permanenti. - Non c'è dubbio che a un certo punto dovremo passare alla vendita al dettaglio fisica in America, semplicemente non abbiamo deciso ancora come e quando farlo, - ha riferito Grede. - Ma è decisamente nei nostri piani di crescita per l'imminente futuro.

Articoli correlati

Vendere online negli Stati Uniti con consegne veloci
Andamento e sviluppi dell'ecommerce negli Stati Uniti

Ecommerce e Logistica nel mercato americano

Mentre l’ ecommerce negli Stati Uniti è in pieno boom, agli affari nei magazzini ci pensano i robot di ultima generazione

vedi
Trend moda 2022 costumi da bagno modellanti e inclusivi per tutte le taglie
I trend di mercato negli Stati Uniti

Lo Shapewear nel mercato americano

Kim Kardashian debutta nel retail fisico con un pop up store a Miami per lanciare la sua prima linea di costumi da bagno

vedi
Rhianna rivoluziona il mercato della lingerie in America
News e Media

Rihanna crea un impero nel mercato della lingerie e scalza il primato di Victoria's Secret in America

Fenty abbatte gli standard di bellezza irreale e reiventa il concetto di sensualità basandolo su inclusività body positivity

vedi
In America le donne curvy conquistano i social e le copertine patinate
News e Media

I nuovi trend della moda americana: donne curvy, moda comoda e taglie conformate

In America nasce il movimento del body positivity e la donna curvy che esibisce un corpo voluttuoso spopola sui social e conquista copertine patinate

vedi
Vendere biancheria intima e abbigliamento in America focalizzato per la generazione Z
L'impatto delle nuove generazioni sul mercato Americano

Il mercato americano e la Gen Z

Parade è un brand DTC di biancheria intima, che si focalizza su tutto ciò che vuole la Gen Z: tessuti di provenienza responsabile, taglie inclusive (dalla XS alla 3XL) e un programma di riciclo

vedi