+39 0541-709073

Errori nella scelta del nome di un brand in America

Perché la ricerca dei nomi è determinante per lanciare un brand sul mercato americano: il caso Kardashian

Il 21 giugno Kim Kardashian ha debuttato negli Stati Uniti con il suo nuovo brand di skincare, SKKN By Kim. Tuttavia, non sono mancate polemiche dopo il lancio sul mercato americano.

SKKN by Kim sta affrontando una serie di problemi riguardanti il brand name tra cui l’accusa di violazione del marchio: esiste già un’azienda americana in possesso del nome “SKKN+” che offre servizi estetici a Brooklyn. SKKN+ ha inviato una prima lettera di diffida nell’estate 2021 e da allora la controversia legale rimane accesa.

Insomma, anche se è innegabile che tutto quello che tocca diventa oro, l’operato di Kim Kardashian è l’esempio lampante di come il naming sia sì un atto creativo ma soprattutto una strategia a lungo termine di tutela e successo dei nuovi brand negli Stati Uniti.

La registrazione del marchio in America

La vicenda di Kim Kardashian è l’esempio lampante di come il naming sia soprattutto una strategia di tutela e tutela del brand negli Stati Uniti

Beauty Concepts LLC, la società americana proprietaria del brand SKKN+, opera a Brooklyn dal 2018 e ha depositato il marchio nel 2021, pochi giorni prima di Kim Kardashian. Negli Stati Uniti, infatti, si può registrare un marchio solo dopo averlo già usato a livello commerciale e i diritti di proprietà nascono nel momento in cui il nome del brand compare sul mercato.

Nonostante i diritti di proprietà siano garantiti all’azienda da prima della registrazione del trademark, è poco conveniente registrare un marchio anni dopo l’ingresso sul mercato americano, soprattutto qualora si debba dimostrare quella proprietà. Ciò nonostante, è fondamentale registrare il marchio negli Stati Uniti perché questo protegge l’azienda dai concorrenti che potrebbero usare lo stesso nome e garantisce al brand una lunga e serena esistenza sul mercato.

Torniamo quindi a Kim Kardashian. Siamo certi che il dipartimento di branding dell’azienda fosse ignaro dell’esistenza di brand names simili a SKKN By Kim, tuttavia bisogna puntualizzare che se fossero stati svolti adeguati controlli sui nomi registrati e sulle norme di naming per gli Stati Uniti oggi il brand di Kardashian potrebbe vendere sul mercato USA senza problemi o controversie legali da risolvere.

La differenza tra “good naming” e “bad naming” per il lancio di un brand in America

Come evitare di violare i diritti di un marchio negli USA? Verificando se il marchio è depositato presso il USPTO

Per evitare di trovarsi nella stessa situazione di Kim Kardashian, chi vuole lanciare un brand negli Stati Uniti deve eseguire una ricerca commerciale approfondita in via preliminare, facendosi eventualmente aiutare da un avvocato o da un esperto di trademark in America. In altre parole, meglio lasciar perdere Google e i social media perché potrebbero fornire informazioni errate o insufficienti, obbligando l’azienda a cambiare brand name o persino a cedere tutto o in parte i profitti già realizzati.

Noi di ExportUSA possiamo assistervi nel lancio del vostro brand sul mercato americano dalla fase di brand naming fino alla presentazione della domanda di registrazione per marchi negli Stati Uniti. Con la dovuta attenzione ai dettagli i rischi legali legati alla denominazione del marchio in America rimarranno solo dei brutti sogni.

Articoli correlati

USPTO - Ufficio marchi America
26 January 2021

Registrare un marchio per il mercato americano

Come registrare un marchio negli Stati Uniti? Quali i passi da compiere per la registrazione del trademark in USA?

vedi
Richiesta registrazione marchio Stati Uniti
18 February 2019

La registrazione del marchio sul mercato americano accresce il valore della vostra società

Registrare il marchio negli Stati Uniti vi protegge a livello commerciale in America ed è parte integrante della costruzione del vostro brand

vedi
Norme straordinarie per COVID-19
12 April 2020

Marchi e brevetti per il mercato americano

Novità nella Registrazione del marchio in America: misure straordinarie per l'epidemia da Corona virus

vedi
CONCEPTO agenzia creativa per brand negli Stati Uniti
30 May 2022

Dare un nome ai brand per il mercato americano

Brand Naming: i servizi di CONCEPTO per dare un nome memorabile al vostro brand per gli Stati Uniti

vedi
Vendere prodotti cosmetici negli Stati Uniti con un sito e-commerce
17 June 2022

Kim Kardashian debutta oggi con la sua nuova linea di skincare in America

Il nuovo brand di cosmetica nel segmento del lusso, Skkn by Kim, si compone di novi prodotti con ingredienti puliti e vegani, insieme a un packaging rinnovato

vedi
Agenzia creativa New York
23 May 2022

CONCEPTO apre negli USA

Con CONCEPTO ExportUSA diventa la nuova agenzia creativa di riferimento a New York

vedi