Esportare e vendere prodotti alimentari in America

Aggiornamento del 06 Maggio 2024

Esportazioni di prodotti alimentari e bevande italiani negli States 2023

Con un valore complessivo dell'export negli USA pari a 72,9 miliardi di dollari (+5,5% sul 2022), l'Italia è dodicesima nella classifica globale dei partner commerciali del paese e quarta a livello europeo.

Sappiamo benissimo quanto sia importante la filiera agroalimentare per la competitività del paese all'estero: 526 vini Dop e Igp e 5547 prodotti tradizionali rendono il Food&Beverage Made in Italy un mercato simbolo di unicità ed eccellenza. Non stupisce che quindi la cucina italiana sia in cima alle preferenze dei consumatori americani: il 92% di essi ne ha un'opinione molto favorevole e l'80% cucina italiano a casa almeno una volta al mese [Fonte: American Perceptions of Italian Cuisine, BVA BDRC & Italianfood.net].

Le esportazioni di alimentari e bevande hanno toccato quota 6,6 miliardi [Fonti: Agenzia ICE, Istat]. I prodotti più richiesti sono ancora il vino, l'olio evo, la pasta secca e le salse (sughi e conserve ittiche). Il ruolo economico del settore vinicolo per l'Italia e per la sua controparte commerciale è immenso se si considera che questa categoria merceologica detiene da sola una quota del 26% sull'export F&B negli Stati Uniti.

Dove vendere Food Made in Italy negli Stati Uniti: opportunità di business per le imprese italiane

Gli stati americani con maggiore import di Food and Beverage

Stato Import F&B CAGR 19/23
California $14,7 MLD +5,7%
New Jersey $13,4 MLD +8,4%
Illinois $10,9 MLD +10,5%
Texas $9,2 MLD +14,4%
New York $7,5 MLD +4,1%
Florida $7,1 MLD +11,5%
Pennsylvania $4,0 MLD +12,3%

[Fonte: U.S. Census Bureau]

Aggiornamento del 05 Ottobre 2023

I prodotti alimentari italiani continuano ad assicurarsi una buona quota di mercato negli USA

La cucina italiana si posiziona al secondo posto nella classifica di quelle preferite dagli americani e i numeri dell’export confermano questa tendenza.

Le esportazioni agroalimentari verso gli Stati Uniti sono cresciute del 3% nel 2023, per un valore complessivo di 2,1 miliardi di euro, dato in crescita rispetto al medesimo semestre del 2022.

Nel primo trimestre dell’anno in corso il valore delle esportazioni di vino dall’Italia agli USA è aumentato del 3,9%, mentre gli altri prodotti più venduti sono pasta, con un aumento record del 31%, olio d’oliva (+11%) e formaggi (+11%).

Aggiornamento del 28 Marzo 2022

Vola l’export italiano verso gli Stati Uniti: nel 2021 le esportazioni Food and Beverage negli USA hanno superato i livelli pre-Covid

Oggi i prodotti alimentari italiani hanno un ruolo di primo piano nella dieta dei consumatori americani

Complice la fine dei dazi USA, il settore agroalimentare italiano in è cresciuto con forza dopo la pandemia. Nel 2021 le esportazioni di prodotti alimentari italiani negli Stati Uniti hanno toccato il +20% di crescita sul 2019, un dato che conferma il trend positivo del food Made in Italy registrato nel biennio 2019-2020. La fine dei dazi USA fino al 2026 permetterà al settore food italiano di trarre guadagni significativi dal commercio alimentare con il mercato americano.

Le specialità alimentari più vendute negli Stati Uniti nel 2020 sono state quelle destinate al consumo casalingo come pasta (+15,5%), conserve di pomodoro (+12,2%) e olio d’oliva (+6,4%). Le riaperture del 2021 nel settore della ristorazione hanno invece accelerato la crescita dei comparti legati al consumo fuori casa, al ristorante o al bar: protagonista del boom di esportazioni è il vino, che rappresenta il 22% dell’export italiano di Food&Beverage verso gli Stati Uniti e vale 1,7 miliardi.

Aggiornamento del 5 Agosto 2020

Esportazioni di prodotti alimentari e bevande dall'Italia agli Stati Uniti

dati in milioni di dollari
fonte: ISTAT
 

  2017   2018   2019
SPECIALITÀ ALIMENTARI
 
  2658   2692   +1.26%   3029   12.51%
BEVANDE E VINO
 
  2171   2344   +7.96%   2552   +8.91%
TOTALE   4829   5036   +4.27%   5581  +10.83%


In aggiunta ai dati di esportazione dall'Italia, segnaliamo che nel bimestre Aprile / Maggio 2020 le vendite di pasta e di prodotti da forno [inclusi i dolci] sul mercato americano sono aumentate di oltre il 60% rispetto allo stesso bimestre del 2019. Il dato si riferisce alle vendite totali di pasta e prodotti da forno, sia di importazione [da tutti i paesi e quindi non solo dall'Italia] sia di produzione interna da parte di produttori americani.

Nel secondo trimestre 2020, inotre, le vendite online di prodotti alimentari in America registrate da Amazon sono TRIPLICATE. Un altro segno del drastico cambiamento nelle abitudini alimentari dei consumatori americani e nei modelli di acquisto. L'ecommerce, infatti, ha raggiunto nel mese di Giugno 2020 una penetrazione del 33% [il dato si riferisce alle vendite al dettaglio totali negli USA. Fonte: US Census Bureau]

Gli Stati Uniti offrono una grossa opportunità per l'export e la vendita di prodotti alimentari italiani

La vendita di prodotti alimentari italiani negli Stati Uniti ha sfiorato i 7 miliardi di dollari nel 2017

Al di là del dato numerico in sè quello che è importante notare è il cambiamento del modello di consumo di prodotti alimentari del mercato americano: un'occasione unica per i prodotti alimentari italiani. 

Aumenta la vendita di specialità alimentari in America

La vendita di specialità alimentari negli Stati Uniti e' salita del 1.8% nel Dicembre 2017 rispetto al Novembre 2016]

Le vendite totali di prodotti alimentari in America per il 2017 rispetto al 2016 sono cresciute del 2.0% e hanno superato i 700 miliardi di dollari. 

Per la prima volta, la vendita di alimentari da parte dei negozi di specialità alimentari è aumentata di più rispetto a quela dei supermercati.

Il fatturato di caffé, bar e ristoranti negli Stati Uniti per il 2017 è stato di quasi 700 miliardi di dollari.
 

Negli ultimi 10 anni c'è stato un forte orientamento verso cibi meno manipolati, più naturali, biologici, meno "industrializzati.

Questa tendenza ha favorito e continua a favorire la vendita di prodotti alimentari italiani: dal vino, all'olio, alla pasta, alle conserve, sughi, marmellate e miele.... il consumatore americano si e' accorto che il cibo Made in Italy è "buono".

È una grossa opportunità per le aziende italiane che vogliono esportare alimentari in America. Come sempre bisogna però fare i conti con la distribuzione: sofisticata, altamente segmentata, fortemente orientata al consumatore in un ottica di marketing del prodotto alimentare.

Negli Stati Uniti il marketing, come per tutti gli altri prodotti di largo consumo, è fondamentale anche per vendere prodotti alimentari. Ed è qui che sta il rischio per il produttore italiano abituato a confrontarsi con una distribuzione più omogenea e meno sofisticata.

ExportUSA è in una posizione unica per aiutare le aziende che vogliono esportare e vendere prodotti alimentari in America

Per esperienza e per la nostra collocazione sul mercato, a New York, siamo in grado di trovare il canale distributivo più adatto al vostro prodotto e l'importatore / distributore di alimentari più adatto alla vostra azienda. Con il nostro ufficio di Rimini possiamo seguire da vicino le aziende nostre clienti che vogliono esportare negli Stati Uniti.

Il Progetto Taste It - Vendere Specialità Alimentari in America su Amazon 

Si tratta di un innovativo progetto per permettere anche alle aziende più piccole di vendere specialità alimentari negli Stati Uniti sfruttando la popolarità crescente per l'ecommerce di prodotti alimentari e la diffusione della piattaforma di ecommerce di AMAZIN negli Stati Uniti d'America.

Taste it - ecommerce di specialità alimentari su AMAZON

Articoli correlati

Messa a norma FDA per esportare sul mercato americano
Servizi per l'export

Messa a norma FDA

ExportUSA esegue tutti i servizi di messa a norma FDA. Curiamo la compliance di prodotti alimentari, cosmetici, dispositivi medici, e integratori alimentari

vedi
Generazione Alpha in America
TREND DI MERCATO

Come cambia il mercato americano

I consumatori della generazione Alpha stanno ereditando la curiosità e l'apertura alle novità dai loro genitori Millennial: per le aziende che vogliono aprire un business in America nel settore degli snack è una grande notizia

vedi
 sviluppare prodotti alimentari per il mercato americano
TREND DI MERCATO

Diete e Mercato

Quali sono le diete più diffuse in America? Interessante approccio per i produttori di specialità alimentari

vedi
Servizi FDA per partecipare a fiere del settore food in America
ALTRI SETTORI

Compliance FDA in occasione della partecipazioni a fiere in America

Il servizio di FDA Agent ed FSVP Agent temporaneo per partecipare alle fiere del settore food in America

vedi
Il mercato americano dei prodotti surgelati sul mercato
TREND DI MERCATO

Food Trend negli USA

Vendere prodotti surgelati sul mercato americano

vedi
Vendere prodotti alimentari in un supermercato negli USA
LA DISTRIBUZIONE

Vendere alimentari e bevande nei supermercati americani

In questo articolo potrete trovare i dati aggiornati sulla performance dei supermercati americani e sulla spesa alimentare dei consumatori negli USA

vedi