+39 0541-709073

Le previsioni di crescita dell'economia americana in una analisi pubblicata da ExportUSA nel Marzo del 2012

Già nel 2012 ExportUSA aveva previsto con chiarezza la ripresa dell'economia americana
 





News ExportUSA pubblicata il 28 Marzo 2012
 



 




Di seguito, la notizia originaria pubblicata sul sito di ExportUSA il 28 Marzo 2012

Alla luce dei dati odierni, le previsioni di ExportUSA sulla crescita dell'economia americana si sono rivelate corrette

Ci sono vari indicatori economici che supportano la previsione di una forte ripresa economica negli Stati Uniti d'America per i prossimi anni, ripresa che beneficierà anche le aziende italiane che esportano e vendono in America.


 

Il lato dell'offerta: previsioni sull'andamento della produzione industriale negli Stati Uniti

Per quanto riguarda il lato dell'offerta, dopo la recessione causata dalla crisi finanziaria del 2008 la produzione industriale è tornata stabilmente a crescere e nel 2013 è previsto che il livello di attività dell'economia USA ritorni ai livelli pre-recessione.


 

Il lato della domanda: previsioni sull'andamento dei consumi in America

Sul lato della domanda invece, il rialzo dell'Indice di Confidenza dei Consumatori prova che le persone stanno guadagnando fiducia nella ripresa del sistema economico americano: attualmente a quota 63 e ancora lontano da 90, livello che indica la salute economica di un paese, l'Indice ha continuato a salire nei mesi passati ed è attentamente monitorato dagli economisti in quanto la spesa per consumi privati di prodotti e servizi contribuisce al PIL americano per quasi il 70%.


 

Il mercato del lavoro: previsioni su occupazione e tasso di disoccupazione negli Stati Uniti

La crescita economica in America è incoraggiata anche dalle misure di politica economica del governo Obama. 234.000 nuovi posti di lavoro sono stati creati nel solo mese di Gennaio 2012, spingendo così il tasso di disoccupazione all'8.3% il più basso da 3 anni a questa parte. I posti di lavoro non legati al settore dell'agricoltura [Non-Farm Payroll] sono stimati in crescita del 3% nel 2012 e la grande maggioranza delle famiglie appartenenti alla classe media saranno probabilmente più inclini a spendere il loro reddito in consumo che non a destinarlo al risparmio.

[ndr: Il tasso di disoccupazione a Febbraio 2020 è del 3.5%]

Il fenomeno de reshoring e gli effetti positivi sull'andamento dell'economia americana

Un altro elemento capace di contribuire alla ripresa economica negli Stati Uniti sarà il fenomeno del “reshoring”: anche se poco pubblicizzato, è facile trovare casi di aziende multinazionali americane che stanno riportando l'attività di produzione in America. Otis Elevators, Buck Knives, General Electric, Caterpillar sono alcuni esempi. La ragione alla base del processo di reshoring è stata la sottovalutazione del costo totale di produzione, stimato essere inferiore all'estero e in particolare in Cina, quando in realtà il costo del lavoro è si minore ma è anche vero che il costo di trasporto è aumentato.


 

Previsioni di crescita per l'economia USA nel prossimi 5-7 anni

Ci aspettiamo che l'America entri in una fase di forte ripresa economica indotta dalla creazione di nuovo lavoro, dall'aumento della produzione industriale, dall'aumento della fiducia dei consumatori e dalla ripresa dei consumi in generale. Ci saranno più opportunità di vendita per le aziende presenti sul mercato americano e per le aziende italiane che vogliono esportare e vendere negli Stati Uniti.

[ndr: Nel 2019 il PIL americano ha superato i 20 trilioni di dollari]


ARTICOLI CORRELATI

L'economia USA nel 2020

Tutti i numero dell'economia americana 

Investire in America

Articoli correlati

Fare le migliori scelte di investimento negli Stati Uniti oggi
29 November 2019

Investire negli Stati Uniti alla luce dei recenti sviluppi dell'economia americana

Trend dell'economia statunitense ed opportunità di investimento negli Stati Uniti d'America