Trend positivo economia USA nel 2019

04/03/2019

Previsioni sull'andamento dell'economia americana

A nostro modo di vedere ci sono tutte le premesse per una ulteriore crescita economica in America di qui ai prossimi 5-7 anni

Sentiamo parlare di un rallentamento in vista per l'economia americana. Secondo noi le cose stanno diversamente e l'economia americana è destinata a continuare il trend positivo degli ultimi anni. Di seguito descriviamo gli argomenti che ci rendopo positivi sulle prospettive di crescita dell'economia USA.



Previsioni di crescita per l'economia USA nel 2019



Negoziati commerciali USA - Cina

Spiraglio di accordo nei negoziati con la Cina

Dall'incontro di fine Gennaio [2019] con la delegazione cinese sulle politiche commerciali generali e sull'interscambio commerciale USA - Cina, pare che stia uscendo un accordo con la Cina dove quest'ultima si impegnerebbe ad aumentare le importazioni dagli USA per un importo pari a svariate centinia di miliardi di dollari nel giro di dieci anni.

Se così fosse il tutto si tradurrebbe in un ulteriore spinta alla crescita dell'economia americana, di una nuova componente di crescita della domanda.

È invece di questi giorni [primi di Marzo 2019] la notizia che gli Stati Uniti hanno rinviato sine die l'ulteriore aumento dei dazi sulle importazioni dalla Cina che era previsto andare in vigore dal 31 Marzo 2019. Un altro segnale di distensione con la Cina che fa ben sperare in un esito positivo dei negoziati. Sull'onda della notizia il cambio Dollaro/Euro è sceso fino a 1.1265 [07 Marzo 2019]



Negoziati commerciali Europa - USA

Al via gli incontri bilaterali Europa - USA per negoziare una riforma dei dazi sulle importazioni

I negoziati sui rapporti commerciali Europa-USA, il cui preludio era stato a Luglio con l'incontro a Praga tra Junker e Trump, e che si stanno avviando adesso con la EU, partono da una piattaforma dove in cambio della eliminazione dei dazi per le importazioni in America delle macchine industriali, l'Europa di impegna ad importare più soia e più gas naturale dall'America.

Notiamo come l'Amministrazione Trump non ha abbia posto dazi sulle importazioni in America dall'Europa.



Bilancia Commerciale Stati Uniti

Esportazioni di Gas Naturale e Indipendenza Energetica dell'America

Con l'ultima settimana di Dicembre 2018 l'America è diventata esportatrice netta di petrolio x la prima volta in 75 anni. Dal loro canto invece, le esportazioni di gas naturale americano x il periodo Gennaio-Giugno 2018 sono raddoppiate rispetto al 2017.

Da una parte gli Stati Uniti stanno avviandosi verso l'indipendenza energetica con le conseguenze economiche ma anche politiche che tutto cioò comporta. Dall'altra parte l'export netto di gas naturale e di petrolio si traduce in una inizione di liquidità per l'economia americana con effetti macro economici di tipo espansivo capaci di durare nel tempo e con una potente funzione espansiva o anti ciclica.



Riforma Fiscale USA - Tassazione degli utili detebuti all'estero dalle multinazionali americane

Maggior gettito per 465 miliardi di dollari già nel 2018

La riforma della tassazione Trump ha portato ad un gettito aggiuntivo di usd465 miliardi nel 2018 senza aumentare il carico fiscale degli americani di una lira. La riforma, infatti, ha cambiato le norme sulla tassazione degli utili detenuti all'estero dalle grosse multinazonali americane come Amazon, Google, Apple, Pfizer, Microsoft, Caterpillar etc. 

Si tratta di una mossa che nessuna amministrazione americana aveva mai avuto il coraggio di attuare e che, per la verità, ha preso u pò di sorpresa anche gli addetti ai lavori quando la norma è stata varata il 22 Dicembre 2018.



Disoccupazione in America

Nonostante lo shutdown federale aumenta il numero dei nuovi posti di lavoro a Gennaio 2019

Sul fronte della disoccupazione, il dato di Gennaio 2019 registra un numero di nuovi occupati in America doppio di quanto previsto degli analisti.



Programma di investimenti in America per il rinnovo delle infrastrutture

Il piano faceva parte delle promesse elettorali del Presidente Trump

Il piano originario dell'Amministrazione Trump prevedeva investimenti per circa un triliardo di dollari nel corso di 10 anni. Il piano di investimenti era dedicato al rinnovamento delle infrastrutture: strade, autostrade, porti commerciali, aeroporti, ferrovie, terminali export, etc.

Al momento ancora poco è stato fatto probabilmente perchè è mancato il tempo materiale per occuparsene ma segnaliamo come i fondi privati di investimenti in infrastrutture abbiano già raccolto oltre 430 miliardi di dollari pronti per essere investiti in America.



Vendite al Dettaglio negli Stati Uniti

Le vendite al dettaglio di Dicembre 2018 sono state al di sotto alle aspettative

Le vendite al dettaglio per il mese di Dicembre 2018 sono state al di sotto delle aspettative ma comunque il totale delle vendite al dettaglio per il 2018 hanno segnato una crescita solo del 2.3% rispetto al 2017. Aspettiamo di vedere il dato rivisto per il mese di Dicembre 2018 prima di dare un giudizio definitivo rispetto al dato previsivo di questa grandezza economica.



Andamento tasso di cambio Dollaro / Euro

Le aspettative sono per un rafforzamento del dollaro sull'euro con un ulteriore miglioramento della competitività per le aziende che vogliono esportare in America


Le aspettative dei mercati sono per un rafforzamento del dollaro rispetto all'euro



Le notizie positive circa l'andamento dei negoziati commerciali tra America e Cina si sono assommate alle dichiarazioni di Mario Draghi, Presidente della BCE, che ha dichiarato ieri [7 marzo 2019] che la BCE continuerà le politiche monetarie espansive a supporto delle economie europee per evitare il rischio di recessione. Dichiarazioni dello stesso tenore sono arrivate dalla Banca Centrale del Canada.

Il tutto ha rafforzato il dollaro ed il cambio dollaro / euro è sceso fino a 1.1165 nella serata del 7 marzio 2018. Al momento il cambio dollaro / euro è ai minimi da un anno a questa parte.


« indietro ]