Successo nella richiesta di visto E2 per gli Stati Uniti

18/03/2019

Un cliente ringrazia ExportUSA per averlo aiutato con la richiesta del visto E2 da Investitore

Una delle tante attestazioni di gratitudine che riceviamo continuamente qui ad ExportUSA


Questa richiesta di visto di visto investitore per gli Stati Uniti era resa più complicata dal fatto che in precedenza era stata presentata la richiesta per un visto per cui non sussistevano i presupporti [domanda di visto che non era stata curata da ExportUSA, n.b] In pratica era stata fatta la richiesta per un visto non adatto alla situazione dell'investitore.

 
ExportUSA ha assistito il cliente nella richiesta del visto E2lavorando con lo studio legale che ci affianca per tutte le pratiche di immigration.
  • Si sono verificati i presupposti per poter chiedere il visto E2 investitore
  • E' stato preparato il business plan necessario a completare la domanda del visto
  • Sono stati raccolti tutti i documenti a supporto dell'investimento
  • Sono stati compilati i documenti di richiesta del visto
Richiedere il visto E2 per l'AmericaGrazie al lavoro dello studio legale specializzato in immigration ed al lavoro di coordinamento della domanda, il cliente ha ottenuto il visto E2 investitore per gli Stati Uniti d'America.
 
Questa è parte della mail di ringraziamento ricevuta da ExportUSA:

"Ciao Alessandro, 

come anticipato telefonicamente, ieri sono andato a ritirare il passaporto a Milano e ho appreso che mi è stato concesso il visto. 

[...]

È andata dunque al di sopra delle aspettative! Visto sofferto, aspettato da tempo ma finalmente "arrivato"! Con la seguente voglio quindi ringraziarTi per la tenace e professionale assistenza con cui Ti sei prodigato in questi mesi, rendendoti disponibile sempre, anche fuori dell'orario di lavoro! 

[...]

Non dimentico di salutare e ringraziare Cordialmente la Dott.ssa Nussbaumer che mi ha inizialmente "preso in carico" ed il Dott. Miranda che ho piacevolmente conosciuto a Milano. "



Approfondimenti per richiedere il Visto E2 e per preparare la richiesta in consolato

Le caratteristiche che deve avere la società americana per poter chiedere il visto.
Aprire una società in America è praticamente lo strumento obbligato per poter realizzare l'investimento che permette poi di chiedere il visto da investitore. 

Quali caratteristiche deve avere la società si fini della richiesta di E2?

  • La società deve essere attiva e non con finalità speculative
  • La società deve essere "più che marginale"

Allo stesso modo, anche l'investimento da fare deve avere delle caratteristichedi tipo quantitativo  precise per qualificarsi per il visto:

  • L'investimento deve essere sostanziale, e
  • L'investimento deve superare il test di proporzionalità

Approfondimento sulle caratteristiche della società e sui parametri quantitativi dell'investimento

L'investimento da realizzare per ottenere il visto E2 deve poi avere anche altre caratteristiche, questa volta di natura qualitativa, per così dire. Ovvero:

  • L'investimento deve essere "a rischio", e
  • Deve essere impegnato "irrevocabilmente"
  • Inoltre, al momento della presentazione della domanda di visto, l'investimento deve essere già stato realizzato oppure deve essere in procinto di essere realizzato.

Approfondimento sulle altre caratteristiche che deve avere l'investimento per qualificarsi ai fini del visto E2

Ecco infine una lista di documenti consigliati a supporto della richiesta di E2. Si tratta di un suggerimento e non di una lista esaustiva o rigidamente obbligatoria.

Per chi volesse cimentarsi da solo nella preparazione della pratica per la richiesta del visto investitore per gli Stati Uniti, forniamo qui il link alla pagina del sito delle Ambasciata e Consolati Americani in Italia dove vengono fornite tutte le istruzioni del caso. 



ARTICOLI CORRELATI


« indietro ]